Altria: i piani industriali oltre le Sigarette… comprare?

By 16 Giugno, 2021Azioni

Altria (sigla MO) sta affrontando notevoli ostacoli negli ultimi due anni a causa di molteplici fattori che hanno portato al calo dei volumi di consumo di sigarette. Tuttavia, la società è stata in grado di sostenere gli utili e incrementare i dividendi distribuiti.

Ha anche preso diverse iniziative per trasformare il suo portafoglio di prodotti verso alternative alle sigarette.

“The global tobacco market size was valued at USD 932.11 billion in 2020 and is expected to expand at a compound annual growth rate (CAGR) of 1.8% from 2021 to 2028. It has been observed that the number of smokers has been rising at the global level. This trend is further propelled by the launch of new products, including various flavored tobacco products such as clove cigarettes and menthol cigars. These factors together are expected to drive the market over the next few years. Moreover, over the past few years , with consumers gradually inclining toward smoking alternatives, the introduction of innovative tobacco products in varied taste options has become imperative. As a result, manufacturers have focused on premium tobacco products produced with flue-cured tobacco and fine whole leaf. “
– Grand View Research

Altria è in una posizione unica per sfruttare questo mercato in forte crescita. Viene scambiato a multipli di valutazione interessanti e offre un alto rendimento da dividendi del 6,9%.

Altria patron di Marlboro, Philip Morris e altri marchi

Altria, attraverso le sue controllate (Philip Morris USA, Middleton, UST, Helix, ecc.), è impegnata nella vendita di sigarette, sigari, prodotti del tabacco per uso orale, prodotti innovativi del tabacco (tabacco riscaldato), vino, ecc.

La maggior parte delle le sue entrate sono generate da prodotti fumabili, principalmente sigarette.

Marlboro è il più grande marchio di sigarette dell’azienda. Marlboro ha una quota di mercato del 43% negli Stati Uniti, che è più dei prossimi 10 marchi messi insieme. La linea principale ha subito una pressione al ribasso a causa del calo dei volumi di sigarette, ma nel complesso il business si è dimostrato resiliente. Molti lettori sono consapevoli del calo dei volumi di sigarette praticamente negli ultimi quattro decenni. Questo calo è dovuto all’aumento della consapevolezza dei rischi per la salute derivanti dal fumo, da normative severe e dal cambiamento delle preferenze dei consumatori. I volumi sono diminuiti a un CAGR del 3,5% tra il 2001 e il 2018. Di seguito è riportato l’andamento dei volumi in miliardi.

Fonte Statista https://www.statista.com/statistics/1092860/cigarettes-sold-in-the-us/

Le sigarette elettroniche e tabacco riscaldato

Il declino è ulteriormente accelerato negli ultimi anni a causa della crescente inclinazione verso le alternative alle sigarette, ovvero sigarette elettroniche, tabacco riscaldato e altri prodotti a base di nicotina. Tuttavia, nonostante i volumi in calo, la performance della società è stata eccezionale negli ultimi due anni rispetto alle tendenze macro. I ricavi sono cresciuti con un CAGR a 5 anni dello 0,56% tra il 2015-2020. Ciò è dovuto al maggiore potere di determinazione dei prezzi di Altria e alle molteplici iniziative prese per innovare le offerte di prodotti e ampliare il portafoglio di prodotti non combustibili. La società è stata in grado di compensare parzialmente il calo dei volumi, in gran parte dovuto al consistente aumento dei prezzi dei prodotti, che ha anche contribuito ad alimentare direttamente i margini di profitto. Il margine di reddito delle società operative rettificato (“OCI”) del segmento dei prodotti smokable è aumentato di 220 bps su base annua per raggiungere il 57,5% nel primo trimestre del 2021 nonostante un calo del 6,4% dei ricavi netti, con conseguente calo solo dello 0,7% dell’OCI. Mentre il calo del volume dei prodotti da fumare è stato dell’11,6%, una forte realizzazione del prezzo netto dell’8% ha contribuito a ridurre al minimo l’impatto negativo sul fatturato nel primo trimestre del 2021.

Adattarsi alle mutevoli preferenze dei consumatori

Poiché i problemi di salute sono in aumento, portando a un calo della prevalenza di sigarette, l’azienda ha mirato ad espandere il suo portafoglio di prodotti non combustibili meno rischiosi.
La società ha acquistato il restante 20% della quota globale di On! bustine di nicotina orale a dicembre e aprile per $ 250 milioni. On! dovrebbe essere disponibile per la vendita nei negozi che rappresentano il 90% del volume totale di tabacco orale degli Stati Uniti entro la metà dell’anno. L’azienda mira inoltre ad espandere il marchio a livello globale in Europa, Svezia e altri mercati.

Prevediamo una crescita continua dai prodotti in busta di nicotina orale e stimiamo che il volume della categoria negli Stati Uniti crescerà a un tasso di crescita annuale composto di circa il 25% nei prossimi cinque anni. Dal 2019, Helix, supportata dall’impresa, è aumentata in modo significativo la capacità di produzione, ampliato la distribuzione al dettaglio, aumentato la consapevolezza dei consumatori di tabacco e seguito i PMTA per l’intero portafoglio di prodotti.

– Billy Gifford, CEO, dichiarazione sugli utili del primo trimestre 2021

Altri prodotti meno rischiosi includono IQOS e Marlboro HeatSticks. IQOS è un dispositivo elettronico caricato tramite USB che viene utilizzato per riscaldare il tabacco anziché bruciarlo. Il tabacco riscaldato è un’alternativa più sicura all’inalazione di nicotina senza fiamme o fumo poiché non brucia il tabacco. Sono diversi dallo svapo poiché lo svapo comporta il riscaldamento di un liquido che contiene nicotina sintetica piuttosto che il riscaldamento del tabacco. Il prodotto sta diventando sempre più popolare poiché le persone sono alla ricerca di alternative più sicure per sigarette e vaporizzatori (noti per un numero enorme di decessi e malattie polmonari). Marlboro HeatSticks sono unità di tabacco progettate per essere utilizzate nei possessori di IQOS che si traducono in entrate più ricorrenti per Altria. Le offerte di tabacco riscaldato non sono ancora disponibili in tutti gli Stati Uniti. Tuttavia, l’azienda prevede di espanderla in varie aree geografiche in modo da poter coprire quasi il 25% del volume di sigarette negli Stati Uniti entro la fine dell’anno.

Di seguito è riportato un estratto della dichiarazione sugli utili del primo trimestre 2021:

Stiamo facendo progressi e stiamo promuovendo la consapevolezza e la disponibilità di on! e IQOS mentre investiamo in futuri prodotti innovativi non combustibili e continuiamo ad acquisire maggiori informazioni sui consumatori di tabacco per informare le nostre strategie per trasferire attivamente i fumatori al nostro portafoglio non combustibili. Il nostro segmento dei prodotti fumabili continua a supportare la nostra visione, generando una liquidità significativa che può essere investita in prodotti non combustibili e restituita agli azionisti”.

– Billy Gifford, CEO di Altria

Mentre le entrate derivanti da offerte più sicure come IQOS, Marlboro HeatSticks e On! è stato insignificante per ora, riteniamo che la crescente prevalenza di alternative più sicure alle sigarette porterà a compensare il declino secolare nel settore delle sigarette a lungo termine e il dominio di Altria nel settore delle sigarette e l’aumento delle offerte di prodotti innovativi posizionerà l’azienda in modo unico per sostenere un posizione di leadership nel crescente mercato dei prodotti non combustibili.
Stiamo investendo nella scienza per arrivare alle giuste intuizioni, guidare lo sviluppo del prodotto e generare i dati necessari per spingere davvero l’intero campo in avanti… Credo fermamente che il lavoro che facciamo oggi trasformerà l’industria del tabacco e avrà vantaggi significativi per la salute dei clienti.

– Dr. Maria Gogova, Chief Scientific Officer di Altria

Leva finanziaria alta nel gruppo Altria: preoccuparsi?

Altria ha una quantità significativa di debito nel suo bilancio con un rapporto debito/capitale netto di 8 volte.

L’indebitamento netto si attestava a 23,9 miliardi di dollari a marzo 2021 con un tasso cedolare medio ponderato del 4%. Sebbene il debito sia elevato, è preferibile in quanto contribuisce a generare un maggiore rendimento del capitale poiché il rendimento del capitale totale (“TTM”) del 21% è significativamente maggiore del tasso di indebitamento medio. Oltre a ciò, il livello di indebitamento può essere considerato estremamente sicuro poiché l’EBITDA tra debito netto e consolidato è ragionevolmente basso a solo 2 volte. Sul fronte della liquidità, la società ha una posizione di cassa sostanziale di 5,8 miliardi di dollari, sufficiente per effettuare investimenti in alternative alle sigarette innovative e meno dannose ed espandere il proprio portafoglio di prodotti.

Rendimento da dividendo interessante del 6,9%

Altria offre un rendimento da dividendi sostenibile del 6,9% con un rapporto di distribuzione del dividendo del 79%.

La società inoltre ha dimostrato di concedere dividendi in costante crescita. La società ha aumentato i dividendi 55 volte negli ultimi 51 anni.

I dividendi sono aumentati con un CAGR a 3 anni del 9,2% e un CAGR a 10 anni dell’8,7%, il che è eccezionalmente allettante. Detto questo, a causa del declino secolare del settore, non prevediamo che la società sia in grado di sostenere questo tasso di crescita dei dividendi, ma può ancora farlo crescere a cifre medio-basse nel medio termine, in linea con l’EPS stime di crescita.

Viene anche scambiato a multipli di valutazione bassi. Il rapporto PE (“FWD”) si è attestato a 10,8 volte, che è significativamente più economico rispetto alla media quinquennale di Altria di 14,9 volte e alla mediana di settore di 21,6 volte.

Di seguito è riportato l’andamento del rapporto P/S di Altria:

Rischio da tenere in conto per chi investe in Altria stocks

Accordo acquisto di JUUL (JUUL) in tribunale:

La società potrebbe affrontare un’elevata interferenza normativa mentre lancia le sue alternative alle sigarette meno dannose che possono avere un impatto negativo sulla capacità di Altria di cronometrare il mercato e capitalizzare l’opportunità. Attualmente sta affrontando una causa antitrust da parte di FTC per l’acquisizione di una partecipazione del 35% in JUUL (una società di svapo). La perdita della causa può comportare l’annullamento dell’accordo, con conseguenti perdite sugli investimenti e una riduzione delle offerte di portafoglio per le alternative alle sigarette. Detto questo, Altria ha già ammortizzato l’88% dell’investimento totale effettuato in JUUL, riducendo così il rischio di ulteriori perdite sugli investimenti.

Ci sono molti articoli su MO perché è uno dei pochissimi titoli a non essere troppo caro nel 2021. Il dividendo è significativo e c’è una lunga storia di aumenti annuali dei dividendi. È facile essere ottimisti su questo titolo. Anche il dividendo è qualificato, il che significa che è fiscalmente agevolato. Tutte le società del settore hanno aumentato i dividendi negli ultimi 12 mesi, nonostante la pandemia che ha tenuto le persone a casa

Conclusione

Mentre Altria opera in un settore che sta affrontando un declino secolare a causa del cambiamento delle preferenze dei consumatori, il titolo viene scambiato a multipli di valutazione interessanti, compensando la bassa crescita. Altria ha intrapreso molteplici iniziative per adattarsi alle mutevoli tendenze nell’industria del tabacco. È in una posizione unica per diventare un attore dominante nel mercato dei prodotti non combustibili con il suo portafoglio di prodotti leader esistente, il vantaggio dimensionale e la visione a lungo termine.

Il titolo offre un rapporto rischio/rendimento favorevole con dividendi in crescita e un interessante rendimento da dividendo del 6,9%.

Lorenzo Sentino

Lorenzo Sentino

Lorenzo Sentino è trader online, coach di strategie di trading su indici, azioni e forex. AVVISO: I trading alert, segnali forex e ogni altra indicazione presente in queste pagine non devono essere considerati come raccomandazioni di investimento personalizzate ma frutto di libera espressione, studio e analisi degli autori. Non ci si assume responsabilità sulle conseguenze dell'utilizzo delle informazioni presenti.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.