Bank of Montreal: analisi tecnica azioni

Durante un webinar tenuto da Enrico Gei – che assieme a Lorenzo Sentino – fornisce un’adeguata preparazione per chi ‘frequenta’ XM, ho ‘scoperto’ questo titolo, Bank of Montreal.

Sconosciuto? Sì, quindi?… Di analisi e riflessioni su Unicredit e Campari, giusto per citarne un paio, quante ne abbiamo?

Proviamo quindi a vedere cosa c’è di altro in giro…

Veniamo a noi. Partendo dal daily, ai giorni di quel webinar si stava evidenziando un testa spalle, classica figura di inversione che però è stata negata. Ho voluto vederci chiaro e sono andato indietro nel tempo, trovando sul grafico mensile, che accludo assieme al settimanale, due livelli (aree) che ho giudicato sensibili.

Sembrerebbe che abbia visto giusto in quanto, allo stato, proprio in relazione a queste due aree il prezzo ha provato a scendere dalla prima per poi risalire e retestare la seconda, dalla quale ora da segni di discesa.

L’intera evoluzione è contestualizzata con l’ausilio del grafico settimanale e mensile, come accennavo.

Semplicemente seguendo i pattern formatisi (sul daily in ipervenduto, sul weekly su divergenza in quanto il prezzo è salito con rsi fermo) gli short hanno pagato in relazione ad un money management basico e assennato.

Il mensile – il mese è appena concluso – delinea un break in nonché una incuneamento ‘sporcato’ dal periodo di lockdown che tenderei a considerare un’anomalia.

Consiglio ovvia cautela in quanto il trend è long, l’analisi vuole evidenziare dei segnali di cedimento, non il cedimento in se.


CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money rapidly due to leverage. 78.6% of retail investor accounts lose money when trading CFDs with this provider. You should consider whether you understand how CFDs work and whether you can afford to take the high risk of losing your money

Intraday trading, aggiornamenti grafici e confronto

Consiglio ai lettori di lasciare un commento a questo post per eventuali confronti, risposte o dettagli. In alternativa si possono usare i canali social di We-Trading (facebook, twitter o telegram).

Nuovi aggiornamenti grafici saranno disponibili durante la settimana esclusivamente sul gruppo telegram.

I nostri Social – seguici su Facebook, Twitter, Instagram

I nostri articoli e le nostri analisi di trading online le trovi pure sui nostri canali gratuiti didattici dedicati al trading online:

Paolo Aquino

Paolo Aquino

Sono un appassionato di trading, trader indipendente. Nel tempo libero studio strategie di trading e leggo ogni genere di libro a riguardo. Mi sono da subito legato al pensiero di Lorenzo Sentino e di We-trading . Sono sicuro che la nostra collaborazione possa portare un vantaggio non indifferente a tutti i nostri lettori e video partecipanti. AVVISO: I trading alert, segnali forex e ogni altra indicazione presente in queste pagine non devono essere considerati come consigli di investimento personalizzati ma frutto di libera espressione, studio e analisi degli autori. Non ci si assume responsabilità sulle conseguenze dell'utilizzo delle informazioni presenti.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.