Come diventare trader di successo

By 23 Gennaio, 2015 Didattica Trading

Diventare un trader di successo: il momento giusto per comprare e vendere

Per diventare un trader di successo occorre imparare a cogliere l’attimo e seguire un piano di trading. Non si tratta di intuito – o almeno non solo di quello – ma soprattutto di tecnica. Se uno sa come fare trading, guadagna. Deve essere questa la regola del trader. Ecco qualche consiglio per scegliere il momento giusto.

Trend, supporti e resistenze

Ci sono alcuni concetti particolari che vanno considerati. Il primo consiste nel seguire il trend. Un detto molto diffuso nel trading online è il “trend è il miglior amico del trader”. In effetti, è molto probabile che un trend continui nella sua corsa piuttosto che vada in rottura.

Vanno presi in considerazione i supporti e le resistenze. Questi vengono chiamati “punti pivot”, proprio per la loro capacità di offrire un riferimento e, soprattutto, di costruire dei veri e propri segnali. A seconda di come l’asset interagisce con questi punti, il trader riceverà un segnale di vendita o di acquisto.

Grafici e segnali di trading

Il trader può avvalersi dell’analisi “altrui”. Alcuni broker offrono dei segnali già pronti per l’uso, ossia indicazioni su come tradare. E’ un’alternativa molto comoda non solo perché la qualità è generalmente alta ma anche perché è possibile ricevere i segnali via Sms o per Email. Questa opportunità è offerta, tra gli altri, da Plus500, broker regolamentato Consob con piattaforma anche per smartphone.

Plus500 ha il pregio di mettere a disposizione molti indicatore di analisi tecnica. I grafici quindi sono molto efficaci, proprio perché aiutano a comprendere il presente e anche il futuro dell’asset in questione. Questa caratteristica (ossia l’abbondanza di indicatori) è tipica anche di un altro broker regolamentato Consob, ovvero Markets (tra l’altro offre anche la piattaforma MT4 con grafici avanzati).

Indicatori We-Point e Spread Force

Abbiamo capito che analizzare il trend è la chiave per diventare trader di successo ma spesso non è uno studio immediato specialmente per chi non ha esperienze nei mercati finanziari. Abbiamo realizzato 2 indicatori che utilizziamo già da tempo per definire il trend di mercato e accrescere la capacità di guadagnare seguendo il trend.

Il We-Point è stato già presentato con diversi video e casi reali di trading sia sul forex che attraverso le opzioni binarie per investimenti a 5-10 minuti o fine ora. Sul forex in particolar modo lo consigliamo su grafici H1 in combinazione con lo studio di supporti e resistenze.

Ecco i Video del We-Point

EURJPYmicroH4

Lo Spread Force è un indicatore che abbiamo introdotto di recente nei nostri studi di analisi tecnica e permette di studiare la forza combinata di due sottostanti con correlazione positiva, ad esempio EURUSD e GBPUSD oppure Crude oil e Brent (si possono combinare tantissimi sottostanti). L’utilità di questo indicatore è lo studio della forza dello spread differenziale tra i prezzi dei sottostanti così da capire se preferire l’uno o l’altro sottostante in combinazione con i segnali di trading del We-Point oppure combinarli assieme (long e short) al fine di realizzare un sistema di spread trading.

Lorenzo Sentino

Lorenzo Sentino

Lorenzo Sentino è trader online, coach di strategie di trading e di piattaforme per il forex, cfd e criptovalute. AVVISO: I trading alert, segnali forex e ogni altra indicazione presente in queste pagine non devono essere considerati come raccomandazioni di investimento personalizzate ma frutto di libera espressione, studio e analisi degli autori. Non ci si assume responsabilità sulle conseguenze dell'utilizzo delle informazioni presenti.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.