Fare trading con i grafici renko

In seguito al webinar forex di Gennaio su come fare trading con i grafici Renko vi ripropongo un riassunto dell’operatività con questo particolare indicatore forex atemporale.

I grafici Renko

Renko deriva dalla parola giapponese “renga” che significa mattone, questi grafici sono infatti rappresentati proprio da una serie di mattoni, ognuno della stessa dimensione, i cui colori cambiano da bianco a nero a secondo che ci sia un trend al rialzo o al ribasso.

La caratteristica peculiare dei grafici Renko è che non si tiene conto del fattore tempo, infatti registrano soltanto un movimento rialzista o ribassista rispetto ad un blocco precedente.

Ogni mattone mostrerà un predeterminato numero di pips, infatti nell’impostare il grafico saremo noi a scegliere la dimensione di ogni blocco, block size; se ad esempio scegliamo di dare ad ognuno il valore di 20 pips, significherà che ogni blocco evidenzierà un movimento di 20 pips, ed è proprio in questa ottica che vengono definiti grafici “atemporali”, perchè la formazione di ciascun mattone potrebbe durare un’ ora, un giorno così come 10 minuti.

Il grafico Renko si può qualificare come un indicatore di Trend Following, basterà dunque osservare le candele consecutive dello stesso colore per evidenziare il trend prevalente.

grafici renko

Vantaggi del trading con i Renko

Tra i vantaggi derivanti dal suo utilizzo, c’è senza dubbio quello di evitare i falsi rumors dei prezzi durante le news economiche; infatti in questo caso non vedremo le classiche grandi candele che si formano dopo il rilascio della news, ma soltanto mattoni rialzisti o ribassisti, di conseguenza avremo un grafico più pulito.

I grafici Renko sono utilizzati per diverse tipologie di strategie forex renko come:

  • strategie breakout forex
  • Renko + Supertrend
  • Renko + Ichimoku

Il team di We-Trading ha creato una strategiaforex che lavora sui grafici Renko ed è ancora in fase di test. Ma se vuoi partecipare al test o vuoi maggiori informazioni puoi scrivere a [email protected]

Svantaggi del trading con i Renko

Uno svantaggio può essere invece rappresentato dal fatto che si possono generare numerosi falsi segnali durante le fasi laterali di mercato, proprio per questo suggerisco di evitare operazioni quando i blocchi sono piccoli, perchè più piccola sarà la loro dimensione e maggiore sarà la possibilità di falsi segnali.

Ovviamente non potranno mai trovarsi uno a fianco all’altro, perchè si creerà sempre una scala rialzista o ribassista.

Nel grafico sopra ho inserito anche il We-Point indicator che mi serve come FILTRO per evitare i possibili falsi segnali laterali.

Non esiste un valore standard da dare alla block size, dipenderà infatti dal sottostante che si studia, se esso sarà ad esempio caratterizzato da un’alta volatilità sarà consigliabile una box size maggiore.

Il mio consiglio è comunque quello di valutare il valore dell’ATR su time frame H4 o H1, ovvero del range medio settimanale del sottostante studiato.

Essendo un indicatore di trend following suggerisco di sfruttarlo dopo fasi laterali di mercato, caratterizzate dall’alternanza di mattoncini colorati.

Come creare grafici Renko con la metatrader

I grafici Renko non sono nativi della mt4 ed è necessario utilizzare un expert advisor da installare. L’expert advisor Renko permette di creare i grafici con il box size scelto dal trader. Si consiglia di applicare l’expert advisor renko su un grafico M1 al fine di migliorare la qualità delle candele renko create.

Vi consigliamo anche di non guardare le candele passate che si creano subito dopo l’avvio dell’expert advisor ma di concentrarvi solo sulle nuove candele che si formano dopo tale avvio.

Su tale grafico si potrà poi applicare la strategia che si desidera.

Puoi scaricare gratis l’expert advisor renko lasciando un commento a questa pagina.

Lorenzo Sentino

Lorenzo Sentino

Lorenzo Sentino è trader online, coach di strategie di trading e di piattaforme per il forex, cfd e criptovalute. AVVISO: I trading alert, segnali forex e ogni altra indicazione presente in queste pagine non devono essere considerati come raccomandazioni di investimento personalizzate ma frutto di libera espressione, studio e analisi degli autori. Non ci si assume responsabilità sulle conseguenze dell'utilizzo delle informazioni presenti.

11 Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.