Skip to main content

Gli STOP LOSS si prendono anche quando l’analisi tecnica è perfetta

Stop Loss… alcune riflessioni

di Paolo Aquino

Oggi si scrive per una cosa diciamo pure anomala: invece di trattare di gain a take profit vi parlerò degli stop loss che prendo

Il grafico proposto è un h1 del corn (cash). Per quanto riguarda timeframe superiori fa tuttora fede l’analisi proposta negli articoli precedenti.

Il grafico si presentava e si presenta ora che scrivo interessante in quanto dopo un trade andato a buon fine in un’area superiore (il rettangolo violetto che si intravede in alto a sinistra), ho visto il formarsi di un supporto di breve (la linea spessa e violetto) su quello che si è rivelato un doppio minimo.

Primo Stop Loss e successivi con la mente offuscata?

Piazzata l’entry (la prima) quando il prezzo manifestava esaurito il ritracciamento, nonostante lo stop fosse sotto il livello di supporto, lo stop è stato preso perdendo una giornata di totale rialzo…Vabbè, capita.

Essendo cambiato il supertrend, ho atteso un ritracciamento verso di esso ed ho piazzato una seconda entry. Il prezzo ha ristagnato facendo giusto un paio di false ripartenze, per poi crollare. Anche in questo caso lo stop era anche più protetto del precedente ma una shadow me lo ha preso, mentre il prezzo, beffardo, si riportava subito sopra il livello di supporto.

Il vero inghippo di tutta la questione è che quando sono scattati gli stop non ero al pc, perché proprio in quei frangenti si sono formati due pattern rialzisti. Il primo è una harami, ossia la candela verde che fa da pancia alla precedente rossa, il secondo una candela che può essere considerata pin con quella shadow molto lunga.

Comunque, a prescindere dai pattern, notate come il prezzo buca il supporto per poi riportarsi immediatamente sopra, permettendo un’entry ottimizzata, dato il livello individuato valido (e penso si possa dire dall’evoluzione del prezzo che quel livello h1 sia valido eccome).

Ora, come si vede dal grafico, ho in corso una terza entry che è stata fatta non per mera testardaggine ma perché credo nell’analisi fatta.

Purtroppo la prima entry stoppata per millesimi ha sfalsato eventuali trade futuri perché ho dovuto ‘giocare’ con l’handicap (se vogliamo anche psicologico) di perdere anche avendo operato bene.

Ovviamente, se avessi atteso un po’ prima di piazzare le entry probabilmente non sarei stato stoppato, ma questo riguarda anche lo stile di trading che può essere più o meno aggressivo (e lo stesso trader può essere più o meno aggressivo a seconda dei casi) e, ripeto, l’essere o no davanti al computer quando qualcosa di importante avviene.

Formazione Online con i Webinar GRATUITI TUTTI i giorni

Segui ogni giorno le lezioni di trading con il coach Lorenzo Sentino… ogni lezione è gratuita e puoi prenotare online l’argomento che più ti interessa. Ecco il calendario completo su questo link —->>> https://www.we-trading.eu/webinar

Se ti piace questo articolo e vuoi riceverli via email iscriviti alla newsletter gratuita da qui:

Iscriviti alla newsletter e ricevi uno speciale coupon di 5€
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo se necessario per il funzionamento delle newsletter. Leggi la nostra Privacy Policy.
N.B. Noi odiamo lo spam e non lo tolleriamo, quindi la tua email sarà utilizzata solo ai fini didattici di We-Trading. Potrai cancellarti in ogni momento.
Lorenzo Sentino

Lorenzo Sentino è trader online, coach di strategie di trading su indici, azioni e forex. AVVISO: I trading alert, segnali forex e ogni altra indicazione presente in queste pagine non devono essere considerati come raccomandazioni di investimento personalizzate ma frutto di libera espressione, studio e analisi degli autori. Non ci si assume responsabilità sulle conseguenze dell'utilizzo delle informazioni presenti.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.