MACD trading system

Il Macd trading system rappresenta uno dei sistemi di trading di base da cui spesso si sviluppano altre strategie più complesse. Il MACD è uno degli strumenti più conosciuti in analisi tecnica, sia per la sua costruzione che per l’interpretazione, piuttosto semplice ed intuitiva. Lo troviamo di default sulla MT4 ma anche su MT5, ProRealTime, Jforex, cTrader e numerose altre piattaforme trading.

A livello di costruzione, si basa su due medie mobili che sono strumenti molto conosciuti ed utilizzati dai trader e di cui vi ho parlato in un mio precedente articolo.

Trading con le medie mobili

I principi fondamentali delle medie, sia semplici che esponenziali, si basano sui segnali trading generati dal loro incrocio e la loro funzione e reazione sarà sempre diversa in base al lasso temporale preso come riferimento.

Più una media sarà di breve periodo e più si muoverà vicino ai prezzi, indicandoci quale trend è in corso e di conseguenza il più recente. Al contrario una media più lontana nel tempo, ci segnalerà il trend di fondo, altrettanto importante per le nostre considerazioni personali.

L’incrocio fra le due medie, sarà il sistema migliore per constatare se il trend di breve trova conferma o meno nel trend di fondo, oppure se qualche cambiamento è in corso, sia momentaneo o addirittura indicativo di una variazione importante di direzione.

Come funziona il Macd

La semplicità di utilizzo del MACD trading system, inventato da Gerald Appel, lo ha reso subito un vero e proprio trading system, capace di lavorare da solo senza bisogno di altri riferimenti e rendendo l’analisi molto più chiara ed intuitiva.

macd trading

Il Moving Average Convergence-Divergence (ovvero MACD) va a rappresentare l’interazione di due medie mobili esponenziali impostate sui livelli base di 12 e 26 periodi.

Il lato positivo di questo indicatore è il suo impiego da parte dei traders di tutto il mondo e che ne dimostra l’elevata affidabilità, mentre il limite sta nel fatto che i parametri prestabiliti si rivolgono solo a quei determinati cicli di mercato.

Sicuramente i parametri possono essere cambiati a piacimento, ma in questo caso, verrebbe a mancare il suo punto di forza che è l’attendibilità derivata dal largo utilizzo che viene fatto di questo oscillatore.

Il principio del mercato è sempre che più persone vanno nella stessa direzione e più saranno le probabilità di avere successo.

Sulla base di questi fattori, il principio di utilizzo del Macd trading è legato all’incrocio della media mobile più veloce, che registra subito il cambiamento del trend in corso, con quella più lenta, che reagisce meno rapidamente, generando quello che è il nostro segnale di entrata a mercato.

Il segnale prenderà poi forza, quando la media più lenta si allineerà nella stessa direzione di quella veloce, ulteriore conferma al nostro ingresso.

Dato che il Macd trading si basa sulla differenza fra una media a 12 ed una a 26 periodi, avremo che l’incrocio si sarà verificato in corrispondenza del livello zero. Sopra questo il movimento sarà considerato come rialzista, sotto invece sarà ribassista.

Giampiero Micheli

Giampiero Micheli

Giampiero Micheli trader indipendente ed analista mercati finanziari, in particolare forex e materie prime AVVISO: I trading alert, segnali forex e ogni altra indicazione presente in queste pagine non devono essere considerati come consigli di investimento personalizzati ma frutto di libera espressione, studio e analisi degli autori. Non ci si assume responsabilità sulle conseguenze dell'utilizzo delle informazioni presenti.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.