Skip to main content

Warren Buffett Berkshire Hathaway sottovalutata?

By 7 Luglio, 2021Azioni

Warren Buffett è un innegabile genio degli investimenti. I suoi risultati negli ultimi 50 anni parlano da soli. Tuttavia, seguire ciecamente Buffett – come fanno molti investitori – potrebbe essere pericoloso.

La holding di Warren Buffett si chiama Berkshire Hathaway ed è la 7 azienda più importante nell’indice SP500, con un peso di 1.43% e un valore al 7 Luglio 2021 di 279 dollari ad azione.

Esiste un esercito di investitori che osservano da vicino ogni mossa del leggendario investitore. Se acquista qualcosa, il “fan club di Warren Buffett” segue l’esempio e acquistano nella stessa azienda. Immagino che questa sia semplicemente la natura umana. Se qualcuno sembra avere il tocco di Mida, allora tutti vogliono un pezzo dell’oro che sta creando.

Alcuni siti Web di investimento consentono agli investitori di monitorare Buffett e di seguirne ciecamente l’esempio. L’investimento di Buffet in Kraft Heinz (KHC) è un perfetto esempio del perché questo tipo di comportamento è sconsigliato.

La verità sulla posizione di Kraft Heinz

Fonte: CNBC

Molti analisti finanziari mettono in dubbio l’investimento di Buffett in Kraft Heinz. La società di certo non ha avuto prestazioni così buone come altri investimenti di Buffett come Apple (AAPL), Coca-Cola (NYSE:KO) o Wells Fargo (WFC). Ma questo non lo rende un cattivo investimento.
Gli analisti finanziari, insieme al fan club di Warren Buffett che segue ciecamente la loro icona, non riescono a capire perché Buffett abbia investito in Kraft Heinz. Quindi cercherò di scomporlo in questo breve articolo.

Ciò che funziona per Buffett non funzionerà per te.

La maggior parte degli investimenti in azioni di Berkshire (BRK.A) sono detenuti dalle sue compagnie assicurative. Buffett ha sempre utilizzato il flottante delle sue attività assicurative per investire saggiamente e migliorare i suoi rendimenti. Molto intelligente, ma immagino che tu non possa seguire l’esempio perché potresti non possedere nessuna compagnia di assicurazioni.
Il resto del suo portafoglio azionario è detenuto all’interno del settore finanziario, ferroviario e dei servizi pubblici e a livello di holding del gruppo Berkshire Hathaway.
I dividendi delle azioni presso gli assicuratori sono dell’8,4%.

Quindi, concentriamoci su Kraft Heinz: il Berkshire possiede circa il 26,7% di quella società.
Le azioni Kraft Heinz di Buffett sono detenute dalla società madre e poiché Berkshire possiede più del 20% dell’attività, ma meno del 50%, è considerata in “una posizione di controllo” e quindi deve contabilizzare il suo investimento utilizzando il ” metodo del patrimonio netto” di contabilizzazione.
Dal punto di vista fiscale, i dividendi sono tassati dalla holding al 4,2%, ovvero uno sconto dell’80% dall’aliquota dell’imposta sulle società del 21%.
Consideriamo ora che Kraft Heinz è un’azienda matura e stabile. Tuttavia, genera buoni livelli di denaro con la sua collezione di noti marchi di consumo. Quindi, senza alcuna significativa opportunità di crescita, le decisioni sull’allocazione del capitale generato dall’azienda sono relativamente semplici: restituire il capitale agli azionisti tramite dividendo!
È per questo motivo che ha un payout ratio di circa il 75% e paga quasi il 4% di rendimento. E quindi si addice alla Berkshire Hathaway che questa vacca da mungere paghi il 75% dei suoi profitti come dividendi.
Berkshire trae grande vantaggio guadagnando profitti come dividendi a causa delle basse tasse che paga sui dividendi – qualcosa che non si applica a te o al fan club di Warren Buffett che segue ciecamente il guru.
Per questa holding nel vasto portafoglio di Berkshire, il dividendo di una vacca da mungere è ciò che Buffett sta cercando. E poiché Berkshire è in una “posizione di controllo”, mi aspetto che Buffett stia portando il rapporto di pagamento il più alto possibile.
Mi aspetto che un giorno Buffett uscirà dalla posizione di Kraft Heinz. Forse Berkshire prenderà un marchio e un po’ di contanti ed eviterà un guadagno in contanti tassabile realizzato. Buffett è il maestro nel mitigare gli oneri fiscali. Tuttavia, il tipo di meccanismo di elusione fiscale a disposizione di Buffett non è disponibile per te e per me, motivo per cui seguire ciecamente il buffet è sciocco.

Investi nei titoli americani con broker cfd

A titolo di esempio, basta guardare come Buffett ha acquisito General Re-Insurance.

Nel 1998 l’intero mercato azionario era troppo caro e Berkshire veniva scambiato a più di 3 volte il valore contabile. Buffett credeva che Berkshire e le sue azioni valessero circa la metà di quel prezzo. Quindi, come interpreta Buffett questa situazione?

Ha usato 22 miliardi di dollari delle sue azioni troppo costose come valuta per acquisire General Re-Insurance. Buffett ha effettivamente acquisito il portafoglio di investimenti di General Re-Insurance, che ha valutato a $ 25 miliardi. E poiché pensava che le sue azioni fossero valutate dal mercato al doppio del suo valore intrinseco, ha effettivamente pagato l’equivalente di $ 11 miliardi di valore per $ 25 miliardi di attività! Genio!

Il portafoglio di General Re-Insurance era composto per il 90% da prodotti a reddito fisso che ha permesso a Buffett di passare da una forte concentrazione di investimenti azionari troppo costosi a obbligazioni con valutazioni molto migliori. Soprattutto, poiché ha utilizzato le azioni del Berkshire come valuta per l’affare piuttosto che il denaro, è riuscito a ridurre l’esposizione del suo portafoglio a un mercato azionario troppo caro di circa la metà senza pagare un centesimo di imposta sulle plusvalenze, quindi al 35%. Ancora più di un genio!

Mentre Buffett gode di una maggiore efficienza fiscale, noi soffriamo di una grande inefficienza fiscale. Questo è il motivo per cui seguire tutto ciò che fa il Saggio di Omaha è sciocco. Questo, a mio modesto parere.
Kraft Heinz è un’azienda mediocre con poche prospettive di crescita e alcuni dei suoi marchi sono infatti in declino. non lo comprerei. Nemmeno io ti consiglierei di comprarlo. Ma per Buffett ha molto senso.
Se vuoi trarre i benefici finanziari che Buffett è in grado di estrarre dal suo investimento in Kraft Heinz e in altre partecipazioni nel suo portafoglio, il mio consiglio è di investire in Berkshire Hathaway piuttosto che nelle società in cui investe Berkshire Hathaway.

Berkshire Hathaway – Sottovalutato di almeno il 20%

La valutazione di Berkshire Hathaway è una faccenda complessa poiché richiede un’analisi sulla base di una somma di parti. Potrei scrivere un piccolo libro su una singola valutazione e quindi è ben al di fuori dello scopo di questo articolo.
Tuttavia, ci sono alcune tecniche di valutazione rapide che si possono utilizzare per fornire una buona indicazione di valore. Richiedono invariabilmente un piccolo lavoro investigativo di Sherlock Holmes di lettura tra le righe per trovare preziosi indizi di valutazione. Permettetemi di spiegarne uno.

  1. Buffett sta ancora riacquistando Berkshire Stocks a un ritmo senza precedenti. Questo è un primo importante indizio.
    • Buffett ha riacquistato circa $ 9 miliardi di azioni nel secondo semestre del 2020 e i riacquisti continuano a ritmo sostenuto.
    • Nel primo trimestre del 2021 sono stati effettuati riacquisti per un valore di circa 6,6 miliardi di dollari.
    • I riacquisti nel secondo trimestre del 2021 possono essere calcolati come segue. Il modulo 10-Q del 22 aprile rivela l’importo speso per i riacquisti tra il 31 marzo (fine del primo trimestre) e il 22 aprile. Quindi questo è noto per essere $ 1,4 miliardi. Il 21 giugno il deposito 13D di Berkshire (associato al suo regolare contributo di azioni Berkshire alla Gates Foundation – $ 4,1 miliardi di dollari in questa occasione) ci consente di calcolare i riacquisti avvenuti tra il 22 aprile e il 21 giugno. Lo facciamo prendendo la dichiarazione dell’interesse economico di Buffett del 15,8% per calcolare il numero di azioni in circolazione al 21 giugno. Ciò indica che Berkshire aveva 2,265 miliardi di azioni di classe B equivalenti in circolazione il 21 giugno (con azioni di classe A convertite in classe B). Questo è in calo di circa 23 milioni dal 31 marzo e 18 milioni in meno rispetto alla cifra del 22 aprile. L’implicazione è che oltre $ 5 miliardi di azioni sono state riacquistate nel secondo trimestre del 2021. Ma il 21 giugno non è la fine del secondo trimestre, quindi se estrapoliamo i dati alla fine del trimestre arriviamo a circa $ 7 miliardi di riacquisti nel secondo trimestre.
  2. Quindi negli ultimi 12 mesi Buffett ha speso ben 22,6 miliardi di dollari per riacquistare azioni del Berkshire.
    Cosa ci dice questo?
    Innanzitutto, facciamo un passo indietro e consideriamo ciò che sappiamo sulla soglia di Buffett per il riacquisto di azioni.
    I riacquisti di azioni sono tra gli aspetti più fraintesi e anche più abusati del capitalismo moderno. Se eseguiti al di sopra del valore contabile effettivo (il più delle volte) i riacquisti erodono il patrimonio netto.
    Questo non è particolarmente ben compreso dagli azionisti o dai dirigenti. Di conseguenza userò questa opportunità per spiegare come funziona in pratica con una semplice analogia.
    Immagina di possedere una casa da 1 milione di dollari assieme al tuo partner. Personalmente hai anche $ 750.000 in contanti in banca, quindi il valore totale dei tuoi beni personali è la metà della casa ($ 500.000) più $ 750.000 in contanti. Un totale di 1,25 milioni di dollari.
    Ti offri di acquistare la quota del tuo partner nella casa che ha un valore contabile di $ 500.000 (la metà di $ 1 milione).
    Dovresti essere felice di pagare qualcosa fino a $ 500.000 ma non dovresti essere disposto a pagare più di quel numero. L’acquisto a premio (dove il multiplo PB è maggiore di 1) erode il valore totale dei tuoi beni dell’importo del premio pagato.
    Se paghi $ 600.000 per la quota della casa del tuo partner (un multiplo di 1,2 volte il valore) che aspetto hanno i tuoi beni dopo l’accordo? Ora hai una casa da $ 1 milione e un saldo di $ 150.000 in contanti in banca. Ora il tuo valore patrimoniale totale si è ridotto da $ 1,25 milioni a $ 1,15 milioni. Hai eroso la tua ricchezza personale di $ 100.000, che è l’importo di cui hai pagato in eccesso per la quota della casa.
    Lo stesso vale quando si riacquistano azioni della società sopra il valore contabile: distrugge il valore per gli azionisti esattamente allo stesso modo.
    È vero anche il contrario, quindi il riacquisto sotto il libro aumenta il valore per gli azionisti.
    Mentre un’operazione di riacquisto sarà sempre presentata come un mezzo per restituire valore agli azionisti, la brutta verità è che i riacquisti il ​​più delle volte distruggono il valore degli azionisti.
    Buffett lo capisce molto bene. A giudicare dal numero di aziende che riacquistano le proprie azioni con enormi premi per prenotare, posso dire con sicurezza che Buffett è uno dei pochi CEO che lo capisce.
    I lettori intelligenti ora chiederanno: “Perché allora Buffett ha pagato 1,1x libri e poi 1,2x libri per i riacquisti di azioni?”
    Ottima domanda!

La risposta è semplice e ci riporta alle nostre conclusioni su Sherlock Holmes sulla valutazione di Berkshire Hathaway.

Molte delle attività acquistate da Buffett nel corso degli anni sono registrate nel bilancio di Berkshire Hathaway al costo anziché al loro vero valore di mercato. Detto diversamente, il valore delle attività di Berkshire è ampiamente sottostimato nelle sue relazioni annuali e trimestrali. Ciò significa che quando Buffett afferma che riacquisterà a 1,2x il libro, ciò che in realtà sta dicendo è che il valore del libro sottostima il vero valore dell’attività e che ogni 83 centesimi sul bilancio vale davvero $ 1 nel mondo reale. Ciò significa che 1,2 volte il valore contabile riportato è equivalente a non più di 1,0 volte il valore contabile reale.
Ora spero che tu possa vedere dove sto andando con il mio lavoro da detective.
Buffett è troppo acuto per distruggere il patrimonio netto pagando in eccesso per Berkshire Stock, anche perché è il più grande azionista di Berkshire! Buffett sarà interessato solo ad allocare il capitale in modo tale da accrescere il valore per gli azionisti, vale a dire a un multiplo di libro inferiore a 1.0x.
Ora considera che nessuno, tranne forse Charlie Munger, conosce il vero valore di Berkshire Hathaway meglio di Buffett. Quindi, leggendo tra le righe, Buffett ci sta dicendo che il vero valore del business è almeno del 20% superiore a quello che implica il prezzo delle azioni, dovremmo capitalizzare su quell’informazione!
È inoltre degno di nota che poiché il numero di azioni diminuisce a causa di riacquisti, aumenta anche il prezzo per azione che rappresenta un vero valore contabile di 1.0x. L’apprezzamento del valore sottostante delle attività di bilancio spinge anche il prezzo di soglia più in alto. Questo spiega perché Buffett rivaluta costantemente il prezzo al quale è disposto a riacquistare le proprie azioni.

Spero che questo sia stato utile.

Lorenzo Sentino

Lorenzo Sentino è trader online, coach di strategie di trading su indici, azioni e forex. AVVISO: I trading alert, segnali forex e ogni altra indicazione presente in queste pagine non devono essere considerati come raccomandazioni di investimento personalizzate ma frutto di libera espressione, studio e analisi degli autori. Non ci si assume responsabilità sulle conseguenze dell'utilizzo delle informazioni presenti.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.