Binance Exchange: come fare trading con le criptovalute

By 18 Mag, 2018 bitcoin

Come fare trading con le criptovalute? Le alternative sono due: o utilizzare gli Exchange, di cui Binance è uno degli esponenti che sta emergendo con maggior vigore, o utilizzare i broker cfd e forex (ad esempio iTrader). In quest’ultimo caso, non si commercia con le criptovalute vere e proprie, bensì con strumenti derivati: i CFD. Di contro, se si fa uso degli Exchange, si acquisterà e si venderà criptovaluta reale, ma si sconteranno problemi quali la lentezza delle transazioni. Per questo motivo, gli Exchange vengono considerati più che altro come uno strumento per acquisire materialmente valuta virtuale o per comporre dei portafogli.

Binance sconvolge questo paradigma. Si impone, infatti, sì come un Exchange classico, ossia come un mercato libero di criptovalute, ma può essere considerato a tutti gli effetti anche uno strumento di trading. Lo fa in virtù di alcune caratteristiche specifiche, che sono quasi una sua esclusiva.

Come funziona Binance: registrazione e acquisto di criptovalute

Binance è innanzitutto una piattaforma intuitiva. Può essere utilizzata da chiunque voglia entrare nel mondo delle criptovalute. Anche perché Binance garantisce due elementi che, al giorno d’oggi, sono sempre più rari – anche nel mondo crypto, sicuramente nel mondo del trading online: privacy e anonimato.

binance

A differenza di quanto accade quando ci si affida a un broker, Binance non richiede, almeno nella forma base, l’invio di documenti di identità. Ciò che richiede è semplicemente una autenticazione, che può avvenire tramite il servizio Google Authenticator o tramite SMS. Il primo è più rapido, il secondo è più anonimo. Se si sceglie l’autenticazione via SMS, dopo essersi registrare e aver effettuato il primo accesso, vi verrà chiesto di inserire il numero di cellulare e di inserire un codice che la piattaforma stessa vi invierà via SMS. Tutto molto semplice, e in linea con quanto richiesto da tanti altri servizi online.

Per quanto riguarda l’acquisto di criptovalute, e quindi la composizione del portafoglio, va fatta una precisazione: Binance consente solo lo scambio tra criptovalute. Se intende acquistare una criptovaluta specifica, quindi, non potrete pagarla in valuta fiat. Dunque, niente euro, dollari, sterline etc. Dovrete eseguire un passaggio preliminare, ossia acquistare valuta virtuale (meglio se Bitcoin o Ethereum, molto coperte) in un Exchange che consente lo scambio fiat-crypto e con quella acquistare ciò che volete su Binance.

Il procedimento di acquisto è semplice. Dovrete cliccare prima su Funds e poi su Deposit. Una volta giunti nella scherma successiva, quella dei portafogli, scegliete quello che corrisponde alla vostra valuta di partenza. Se intende pagare in Bitcoin, per esempio, non dovete fare altro che cliccare su portafoglio Bitcoin.

L’offerta di criptovalute su Binance è praticamente sterminata. Da questo punto di vista, è uno degli Exchange più completi. Si contano decine di criptovalute, la maggior parte delle quali distribuite in coppie a base Bitcoin, Ethereum o Binance (la criptovaluta collegata alla piattaforma).

Come funziona Binance: il trading delle criptovalute

Binance predispone un ambiente di trading molto efficiente, rapido, sicuro ed economico. E’ bene parlare delle commissioni, che sono basse, e nello specifico pari allo 0,1% del volume della transazioni. La buona notizia è che è possibile dimezzare questo valore semplicemente pagando in Binance. Per farlo, impostate su ON la voce “Using BNB to pay for fees” che trovate nella vostra pagina profilo.

binance exchange order

Ciò che rende il trading con Binance veramente competitivo, però, è la presenza di tre strumenti.

  • Limit Order. Grazie a questo strumento, potete scegliere la quantità di criptovaluta da scambiare e il prezzo. L’ordine non è garantito, ma potrete dettare le condizioni. Infatti, l’ordine viene evaso nell’immediato, ma viene portato a termine quando dal mercato emerge una controparte che accetta le condizioni da voi poste. L’ordine, per inciso, può essere cancellato in ogni momento (precedente all’accettazione della controparte).
  • Market Order. In questo caso, venderete al prezzo di mercato. L’ordine viene reso effettivo nell’immediato, e non potrete cancellarlo.

Stop Limit Order. Questo è lo strumento in assoluto più interessante. Il suo funzionamento è identico a quello degli Stop del trading classico. Impostate un valore soglia, al di sotto del quale l’ordine si comporta come un Limit Order (quindi rimane in attesa della controparte), al di sopra del quale l’ordine viene chiuso automaticamente. Uno strumento fondamentale per chi vuole tradare in sicurezza, avendo la certezza di limitare le eventuali perdite.

Lorenzo Sentino

Lorenzo Sentino

Lorenzo Sentino è trader online, coach di strategie di trading e di piattaforme per il forex, cfd e criptovalute. AVVISO: I trading alert, segnali forex e ogni altra indicazione presente in queste pagine non devono essere considerati come raccomandazioni di investimento personalizzate ma frutto di libera espressione, studio e analisi degli autori. Non ci si assume responsabilità sulle conseguenze dell'utilizzo delle informazioni presenti.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.