Skip to main content

Commodities & NASDAQ trading: prezzi e prospettive di trend per Dicembre 2021

Commodities trading: grafici, trend, onde di elliott, RSI e Fibonacci per Dicembre 2021

Il punto su Natural GAS, Cotton e NASDAQ

di Paolo Aquino

NATURAL GAS

In questi ultimi giorni ho visto diversi trader affannarsi appresso a calcoli, Fibonacci e quant’altro (tutto sacrosanto, intendiamoci) ma tralasciare le cose più ovvie ed, in genere, sicure: i livelli.

Se andate sugli articoli scorsi vedrete che sul grafico del natural gas ne ho sempre tre in evidenza, oggi per comodità ne ho tracciato uno sul grafico daily del future in quanto è quello che ci interessa al momento.

Come potete facilmente osservare, a seguito della salita, lo strumento ha prima formato un triangolo di cui ho già testimoniato la mia sorpresa riguardo alla rottura al ribasso in quanto lo reputavo una figura di continuazione. Ho tenuto il punto sulla mia visione long ed in effetti è evidente come, dopo la rottura, il prezzo abbia faticato a scendere, rallentando fino a formare poi una vera e propria lateralizzazione.

Ora, innanzi tutto, dove è posizionata questa lateralizzazione?

Sopra un livello ben preciso, storico. Di per sé è già un segnale long, anche se anticipato. Ora abbiamo avuto anche la rottura al rialzo della lateralizzazione.

Ovviamente lascio a voi tutte le valutazioni del caso per un entry ma, ribadisco, sarebbe stato sufficiente l’osservazione del livello per impostare un long con margine di rischio più che contenuto.

Formazione Online con i Webinar GRATUITI TUTTI i giorni

Segui ogni giorno le lezioni di trading con il coach Lorenzo Sentino… ogni lezione è gratuita e puoi prenotare online l’argomento che più ti interessa. Ecco il calendario completo su questo link —->>> https://www.we-trading.eu/webinar

COTTON

Sempre premettendo che qui ci occupiamo di analisi grafica, riguardo al cotton corre obbligo precisare – come per altre commodities – che, essendo ‘sincronizzate’ con gli U.S.A. hanno aperto venerdì pomeriggio dopo che il giorno precedente erano state chiuse, quindi hanno subito massivamente la notizia della variante del virus.

Ciò precisato, erano tanti giorni che dicevo di attenzionare il cuneo ribassista su divergenza formatosi dopo un forte rialzo del prezzo che aveva ‘disintegrato’ una resistenza storica.

Per chi fosse dentro (short ovviamente) consiglio di aspettare la prossima apertura visto che col week-end in mezzo eventuali ulteriori notizie sulla variante potrebbero portare ulteriori scompensi, ma è evidente che la cosa più logica da fare (io a quello mirerò) è di portare gli stop in pari se si ha un buon margine di gain già acquisito.

Per il futuro non immediato, vedo quella resistenza storica di cui dicevo prima come supporto da andare a re-testare, quindi con la dovuta pazienza si potrebbe gestire un trade di medio-lungo short ma senza dimenticare la forza rialzista che il cotton a dimostrato ultimamente, uscendo da una fase di stagnazione laterale.

NASDAQ

Con la cattiva notizia riguardo alla variante del virus pandemico tutti gli indici hanno subito pesanti perdite, ma voglio soffermarmi sul NASDAQ in quanto graficamente ha assunto una conformazione sua peculiare e che trova basi grafiche a prescindere dalla suddetta notizia.

Risulta facile osservare come una serie di onde di elliott rialziste (in precedenza volendo ‘scomodare’ Elliott ne conteremmo ben più delle classiche 5) ha portato il prezzo ad una salita praticamente ininterrotta. Tuttavia, nel passato più recente, il prezzo ha trovato un supporto di periodo (la striscia blu) dal quale ha realizzato una struttura a cinque onde che più precisa non si potrebbe.. .Nelle ultime sedute si conferma l’evolversi dell’A-B-C correttivo (ma che potrebbe sancire uno short ben più ampio) in concomitanza all’avvenuta rottura del punto 3 di un 1-2-3 di Ross che tempo addietro avevo segnalato formarsi – assieme alla struttura elliottiana – al nostro formatore e trader Lorenzo Sentino.

Operativamente parlando sarebbe folle andare short come se il quadro fosse definitivamente cambiato… A noi tocca osservare il grafico e notare cose che effettivamente accadono per poi fare le nostre scelte operative.

Personalmente ho fatto diversi trade short durante la scorsa settimana e venerdì stesso, ho deciso comunque di chiuderli tutti prendendo profitto ed aspettare la prossima apertura.

Certo, se durante il week-end uscissero ulteriori cattive notizie e ci fosse un gap down avrei perso tanto gain acquisito, ma pensiamo anche il contrario, cioè che esca una buona notizia (semplicemente che la nuova variante non buca i vaccini) che portasse ad un’apertura in gap up: pensate a quanto gain sarebbe andato bruciato.

Se ti piace questo articolo e vuoi riceverli via email iscriviti alla newsletter gratuita da qui:

Iscriviti alla newsletter e ricevi uno speciale coupon di 5€
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo se necessario per il funzionamento delle newsletter. Leggi la nostra Privacy Policy.
N.B. Noi odiamo lo spam e non lo tolleriamo, quindi la tua email sarà utilizzata solo ai fini didattici di We-Trading. Potrai cancellarti in ogni momento.
Paolo Aquino

Sono un appassionato di trading, trader indipendente. Nel tempo libero studio strategie di trading e leggo ogni genere di libro a riguardo. Mi sono da subito legato al pensiero di Lorenzo Sentino e di We-trading . Sono sicuro che la nostra collaborazione possa portare un vantaggio non indifferente a tutti i nostri lettori e video partecipanti. AVVISO: I trading alert, segnali forex e ogni altra indicazione presente in queste pagine non devono essere considerati come consigli di investimento personalizzati ma frutto di libera espressione, studio e analisi degli autori. Non ci si assume responsabilità sulle conseguenze dell'utilizzo delle informazioni presenti.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.