Skip to main content

CORN, COTTON, SOIA: commodities trading Ottobre 2021 nuovi forti trend in arrivo?

By 2 Ottobre, 2021Ottobre 5th, 2021commodities, Segnali Forex e Strategie

Le commodities preparano un forte movimento per Ottobre 2021 ?

di Paolo Aquino

Conclusosi il mese di Ottobre, ecco la panoramica su tre commodities molto osservate ultimamente, ovvero Corn, Cotton e Soia . Oltre ai grafici mensili vedremo alcuni dettagli.

Corn

Sul monthly ho semplicemente tracciato dei livelli. Si vedono chiaramente due break out, il secondo dei quali avviene alla precisa metà del movimento long generatosi a partire da un supporto solido da anni.

Su tale livello il mese appena concluso ha generato una pin candle dal rimbalzo chirurgico. Analizzando il movimento coi dettagli del daily, vediamo come tutto torni: break out, long alquanto deciso dopo l’uscita dalla lateralizzazione sopra il livello chiave, per poi canalizzare in discesa e retestare il medesimo e fondamentale livello.

Nota di colore: il prezzo ha fatto il contrario della regola e cioè salita repentina e discesa dolce e regolare nel canale… Per me è indizio di voglia di andare in alto.

Cotton

Probabilmente è lo strumento che si rivela più interessante e con un ipotetico margine long che potrebbe rivelarsi ‘mostruoso’, come già segnalato in chat.

Andiamo sui grafici e vediamo il perché.

Di seguito i grafici monthly, weekly e daily.

Formazione Online con i Webinar GRATUITI TUTTI i giorni

Segui ogni giorno le lezioni di trading con il coach Lorenzo Sentino… ogni lezione è gratuita e puoi prenotare online l’argomento che più ti interessa. Ecco il calendario completo su questo link —->>> https://www.we-trading.eu/webinar

Il mensile, oltre a fornirci una candela open bozu, parente molto stretta della potente marubozu, ci dà un chiara evidenza: il prezzo chiude per la prima volta sopra una resistenza che durava occhio e croce da nove anni…

Il daily ci fornisce l’evidenza di come negli ultimi giorni una sequenza di otto candele positive ha rotto senza indugi la resistenza, dopo che intorno alla metà di Agosto c’era stato un tentativo di approccio.

Ora il prezzo e l’rsi sono ‘tirati’ al massimo ed un ritracciamento con eventuale retest del livello storico sono nell’ordine delle cose.

Eppure…Eppure ad andare ancora più nel dettaglio si scopre che il retest potrebbe già essere stato fatto. Ed è proprio per questo che ho voluto aggiungere il grafico h1, che potrà sembrare il proverbiale cavolo a merenda su un’analisi di lungo periodo…

Guardate cosa è successo il 27 di settembre.

Apertura delle contrattazioni, sparata in alto con break out e retest nel pomeriggio, poi via long fino a ieri.

Durante questa fase ho fatto due trade long chiusi in profitto ed uno short stoppato: aspettavo un ritracciamento nell’intraday che non è avvenuto.

La morale di tutto ciò potrebbe essere che un livello che ha radici in nove anni prima ci può far fare grandi gain anche nell’immediato…

SOIA

La SOIA potrebbe aver smentito le ipotesi long di cui ho trattato nel recente passato. La causa – o forse l’effetto… – sembrerebbe risiedere in una ‘strana’ candela oraria di giovedì 30 settembre: fixing del prezzo causa fine mese?

Andiamo sui grafici.

Il mensile ci dà evidenza della rottura di una resistenza che durava da qualche anno ed ora il prezzo sembra volerla ricercare per validarla come supporto. Non sfugga che tale livello si pone alla metà di tutta la fase long precedente al ritracciamento di questi ultimi mesi.

Andando sul daily è ancora visibile una figura triangolare la cui base è su un livello superiore rispetto a quello appena citato.

Effettivamente, anche per la simbiosi che avevo intravisto sul corn, confidavo su un long ma evidentemente il livello inferiore, inequivocabilmente più importante, sta attraendo il prezzo.

Anche qui metto il grafico h1 per circostanziare qualcosa comunque ben visibile già sul daily, cioè la chiusura del prezzo sotto la base del triangolo (area in violetto). Il grafico h1 ci permette di vedere nel dettaglio cosa è successo alle 18,00 del 30 Settembre: una ‘candelaccia’ che ha fatto crollare il prezzo. Sembra proprio imputabile al fixing del prezzo per il mese che inizia ma osserviamo una cosa: il prezzo è rimasto lì, niente rimbalzo…Lo stesso tipo di candela, sempre a quell’ora, si è avuta anche sul corn ma lì il prezzo ha rimbalzato.

Operativamente parlando, vedo ancora i due strumenti (corn e soia) muoversi in sintonia, solo che la soia vuole cercare il rilancio su un livello più consono alla sua situazione grafica.

SOIA aggiornamento del 5 Ottobre

c’è una doppia ipotesi sul punto 4 anche se secondo me la prima (target più ampio) è più naturale ed armonica; da analisi classica engulfing e rsi in risalita

Se ti piace questo articolo e vuoi riceverli via email iscriviti alla newsletter gratuita da qui:

Iscriviti alla newsletter e ricevi uno speciale coupon di 5€
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo se necessario per il funzionamento delle newsletter. Leggi la nostra Privacy Policy.
N.B. Noi odiamo lo spam e non lo tolleriamo, quindi la tua email sarà utilizzata solo ai fini didattici di We-Trading. Potrai cancellarti in ogni momento.
Paolo Aquino

Sono un appassionato di trading, trader indipendente. Nel tempo libero studio strategie di trading e leggo ogni genere di libro a riguardo. Mi sono da subito legato al pensiero di Lorenzo Sentino e di We-trading . Sono sicuro che la nostra collaborazione possa portare un vantaggio non indifferente a tutti i nostri lettori e video partecipanti. AVVISO: I trading alert, segnali forex e ogni altra indicazione presente in queste pagine non devono essere considerati come consigli di investimento personalizzati ma frutto di libera espressione, studio e analisi degli autori. Non ci si assume responsabilità sulle conseguenze dell'utilizzo delle informazioni presenti.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.