CFD Indici - Petrolio - Oro

FTSE MIB: analisi trend 17-21 Settembre e confronto con DAX 30 e SP500

By 22 settembre, 2018 No Comments

Settimana positiva, quella del FTSE MIB, che sta cercando di andare oltre le difficoltà degli ultimi mesi. Di seguito, un analisi dell’indice italiano, un’analisi comparata con DAX e SP500 e una istantanea delle azioni top e flop degli ultimi 30 giorni.

ftsemib italia

FtseMib con We-Trend, supporti e resistenze, cicli intermedi

La settimana del FTSE MIB

Il FTSE MIB ha iniziato ha iniziato la settimana con 20.823,45 e l’ha conclusa a 21.536,35. Ha concretizzato dunque un risultato leggermente migliore rispetto alla settimana scorsa, che aveva chiuso a 20.885,43.

L’indice ha incamerato buoni risultati fin da lunedì e ha proseguito la corsa al rialzo per tutta la settimana. Ha comunque raggiunto il massimo settimanale venerdì alle 10:30, conquistando quota 21.629,62.

Il trend rimane orientato al rialzo anche se deve ora combattere le prime resistenze.

Le buone prestazioni degli ultimi giorni trovano origine in un quadro tecnico fisiologicamente migliorato ma anche da fattori industriali e politici. Il riferimento è alle ottime performance del mercato europeo dell’auto e a un clima politico rasserenato dalle intenzioni del Governo di rispettare i vincoli di bilancio.

Confronto con DAX 30 e SP500

Discorso simile per il DAX 30, anch’esso inserito in un fase rialzista ma sotto la resistenza di 12645. L’indice tedesco ha iniziato la settimana a 12.056,38 e l’ha conclusa a 12.340,88.

[images cols=”two” auto_slide=”true” lightbox=”true”] [image link=”11391″ image=”11391″] [image link=”11392″ image=”11392″] [/images]

Lo stesso dicasi per l’SP500, che durante la settimana ha creato nuovi massimi. L’indice americano ha infatti iniziato a 2.903,83 e ha concluso sopra 2.937,04. Queste prestazioni si spiegano con l’andamento dell’economia USA, ben al di là delle previsioni, macchiate però dalle solite tensione in campo politico, geopolitico e commerciale.

Le migliori 5 azioni mondiali a 30 giorni

Di seguito, le migliori 5 azioni a 30 giorni a livello mondiale.

  • Altice. Variazione: +118,73%. Ultimo prezzo: 2,118
  • Juventus FC. Variazione: +80.17%. Ultimo prezzo: 1,672
  • Lonza N. Variazione: +62,94%. Ultimo prezzo: 320,9
  • Advanced Micro Device. Variazione: +54,70%. Ultimo prezzo: 26,5
  • Ni Holdings. Variazione: +41,39%. Ultimo prezzo: 0,45

 

Le peggiori 5 azioni mondiali a 30 giorni

Di seguito, le peggiori 5 azioni a 30 giorni a livello mondiale.

  • Abengoa. Variazione: -28,76%. Ultimo prezzo: 0,02
  • Monrif. Variazione: -21,35%. Ultimo prezzo: 0,17
  • El.En.. Variazione: -19,79%. Ultimo prezzo: 22,4
  • PLC. Variazione: -18,14%. Ultimo prezzo: 1,73
  • Astaldi. Variazione: -17,97%. Ultimo prezzo: 1,29
Lorenzo Sentino

Lorenzo Sentino

Lorenzo Sentino è trader online, coach di strategie di trading e di piattaforme per il forex, cfd e criptovalute. AVVISO: I trading alert, segnali forex e ogni altra indicazione presente in queste pagine non devono essere considerati come raccomandazioni di investimento personalizzate ma frutto di libera espressione, studio e analisi degli autori. Non ci si assume responsabilità sulle conseguenze dell'utilizzo delle informazioni presenti.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.