Didattica Trading

Indicatore MACD: cos’è e come sfruttarlo al meglio

By 4 gennaio, 2017 No Comments

L’indicatore MACD è uno dei più utilizzati dai trader del Forex e delle opzioni binarie. E’ molto apprezzato in quanto facile da utilizzare e affidabile. I suoi segnali operativi, soprattutto se ricavati in abbinamento a un altro indicatore, raramente si rivelano falsi o contraddittori. MACD è un acronimo che sta per Moving Average Convergence Divergence. Come si può intuire dal nome, l’indicatore fa riferimento alle eventuali condizioni di convergenza o divergenza che si instaurano tra più medie mobili.

Come si usa il MACD

L’indicatore MACD viene utilizzato soprattutto per individuare la presenza di un trend e la sua direzione. I suoi usi sono però numerosi.

Va detto, innanzitutto, che l’indicatore produce un grafico a se stante, che in genere si posiziona al di sotto del grafico reale. Tale grafico è composto da un istogramma, detto in questo caso Central Line; da una “fast line” ossia una media mobile ricavata dalla differenza tra una media esponenziale a 12 periodi e una a 26 periodi, detta in questo caso MACD Line; da una “Signal Line”, media mobile esponenziale a 9 periodi.

MACD segnali operativi: come riconoscerli

Una volta “azionato” l’indicatore MACD, è possibile esperire tre tipologie di segnali.

La prima tipologia riguarda l’eventuale l’incrocio tra la MACD Line e la Signal Line, che in gergo sono noti come “crossover”. Nello specifico, quando il MACD taglia in rialzo la Signal, si ricava un segnale rialzista, quindi è il caso di comprare. Viceversa, se il taglio avviene verso il basso, allora il segnale è ribassista e quindi è bene vendere.

[callout bg=”#eeee22″ bt_content=”Prova il MACD gratis” bt_pos=”right” bt_style=”undefined” bt_link=”https://we-trading.eu/broker/opzioni/iqoption” bt_target=”_blank” rel=”nofollow”]Impara a fare trading con il MACD con IQoptionsegnali trading iqoption broker opzioni binarie[/callout]

La seconda tipologia coinvolge il concetto di divergenza, nello specifico divergenza tra l’andamento del prezzo e il MACD Line. Ciò avviene quando le direzione delle due “linee” (prezzo e indicatore) è differente. La divergenza suggerisce semplicemente che il trend, a prescindere dalla sua direzione, sta perdendo forza e il mercato è vicino a una inversione di rotta.

macd

Infine, la terza tipologia vede l’interazione tra la Central Line, detta anche linea dello zero o linea istogrammica, e il MACD. Nello specifico, quando la MACD taglia dall’alto verso il basso la Central, il segnale è ribassista. Di contro, quando il MACD taglia dal basso verso l’alto, il segnale è rialzista.

L’indicatore MACD è molto utile ma, come tutte le cose della vita, non è perfetto. Per aumentare la sua efficacia, già buona di per sé, può essere associato a un altro indicatore. Eccellente è l’accoppiata tra MACD e RSI, dal momento che quest’ultimo fornisce indicazioni circa le situazioni di ipervenduto e ipercomprato, suggerendo a suo modo le probabili inversioni di rotta. Un’alternativa, per lo stesso identico motivo, è rappresentata dalla Bande di Bollinger, famose anch’esse per la facilità di utilizzo e la versatilità.

[callout bg=”#eeee22″ bt_content=”Prova il MACD con la MT4 gratis” bt_pos=”right” bt_style=”undefined” bt_link=”https://we-trading.eu/broker/forex/xemarkets” bt_target=”_blank” rel=”nofollow”]Prova la piattaforma forex gratis di XM logo-small-xm per imparare a fare trading con il MACD[/callout]
Lorenzo Sentino

Lorenzo Sentino

Lorenzo Sentino è trader online, coach di strategie di trading e di piattaforme per il forex, cfd e criptovalute. AVVISO: I trading alert, segnali forex e ogni altra indicazione presente in queste pagine non devono essere considerati come raccomandazioni di investimento personalizzate ma frutto di libera espressione, studio e analisi degli autori. Non ci si assume responsabilità sulle conseguenze dell'utilizzo delle informazioni presenti.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.