Skip to main content

Leggere Order Book, orderflow price action | concetti di base

By 5 Febbraio, 2022Maggio 11th, 2022Didattica Trading, trading volumi

In questo articolo parliamo dell’Order Book o detto pure DOM e conosciuto anche con il termine di book di livello 2.

In questo contesto valuteremo di conoscere al meglio gli strumenti di base per il trading sui volumi, orderflow e price action.

Scrivo l’articolo per condividere il mio pensiero e il mio modo di leggere il book e se sarai soddisfatto potrai ringraziarmi con un mi piace, uno share sui social o lasciando un commento.

In questo modo mi aiuterai a far conoscere i miei contenuti anche ad altre persone.

Perchè usare un book di livello 2?

Mentre tutti i concetti di base di studio dei grafici con analisi tecnica, oscillatori e indicatori sono applicabili in tutti i timeframe e mercati, il Book di livello 2 è invece molto importante per chi decide di fare trading day per day.

Il book DOM è dunque per i cosidetti Active Trader che passano diverse ore davanti al pc e scelgono di effettuare molti trades al giorno. Cogliere opportunità che “si ripetono” in schema durante un singolo giorno.

Sicuramente tale figura è molto vicino a quella conosciuta come Scalper.

Se sei un trader che vuole fare 2-3 trades al giorno allora può esserti utile iniziare a studiare il DOM. Se invece sei uno swing trader da 2-3 trades al mese allora potresti non averne bisogno.

Piattaforme per DOM e Volume Profile

In tal caso ti consiglio di studiare e investire in elaborazione di grafici di tipo Market / Volume Profile. Solitamente si tratta di piattaforme dedicate con un abbonamento mensile.

In caso di swing trader settimanale il trader può analizzare i dati in End-Of-Day.

E’ sicuramente un ottimo investimento per te stesso e per crescere professionalmente.

Depth of Market o DOM: cosa è?

Seppur può sembrare qualcosa di complicato, il DOM non è altro che un elenco di ordini BUY e SELL in pending (ovvero non ancora eseguiti) e che sono disposti dai vari partecipanti al mercato. Nel DOM si raggruppano le entità degli ordini per ogni livello di prezzo, così da avere delle informazioni molto preziose.

Si può vedere a quale prezzo sono concentrati contratti in buy o in sell.

Studiando il DOM (o order book) potrai anche vedere quando gli ordini vengono cancellati o spostati su altri livelli di prezzo. E’ uno strumento dinamico… in continua evoluzione durante le fasi di mercato.

Il DOM è solitamente utilizzato per studiare:

  • il DAX
  • SP500 o Nasdaq
  • GOLD
  • Petrolio
  • Bitcoin
  • Azioni a larga capitalizzazione (tesla, apple o in italia per IntesaSanPaolo, Ferrari)

Orderflow

Il movimento del Book studiato dal trader è definito come OrderFlow.

Le informazioni che si possono ottenere dall’orderflow sono molto preziose e a mio avviso superiori a quelle che si possono ottenere semplicemente dall’osservazione dei grafici (per il trading intraday o da scalper).

Quale valore aggiunto puoi ottenere dall’ orderflow / Book?

Quando guardo il Book di SP500 e osservo il prezzo attuale, ad esempio in questo momento vale 4535 punti, vedo ordini di SELL sopra e ordini di BUY sotto tale prezzo con delle quantità di ordini.

La quantità di ordini è il valore aggiunto.

Infatti posso cercare di capire chi ha il controllo del mercato.

Se ci sono pochi contratti è probabile assistere ad un mercato in mano ai retail. Se invece ci sono blocchi di contratti elevati è probabile che qualche player importante (fondo, hedge fund, banca) abbia intenzione di sostenere un supporto o una resistenza.

BID – Denaro

Pensa a questi come le “persone / entità” che sono pronte a comprare.

Solitamente sono ordini impostati sulla sinistra del book. Si tratta di “persone / entità” che vogliono comprare a prezzi migliori dell’attuale. Non è facile capire se si tratta di ordini spezzettati in differenti quantità… oppure ordini unici.

Ask – Offerta

Si tratta di “persone / entità” pronte a vendere a prezzi più alti di quelli attuali…

Quando Ask e Bid si incontrano avviene lo scambio e si forma il nuovo prezzo LAST.

Adesso capirai che il prezzo del mercato può essere visto da 2 differenti punti di vista… dal lato dei BID e dal lato Ask con i loro contratti che ci indicano quali prezzi sono ritenuti (dai player) significativi.

Nota importante: le quantità Ask e Bid sono riferite ai contratti… non al numero di player…

Il Book e le sue Trappole

Adesso non è tutto facile… anzi… sicuramente avrete iniziato a pensare di saperne di più ed essere già pronti al passo successivo… trovare una piattaforma con il book e iniziare ad osservare e fare trading…

Ci sono però alcuni elementi negativi che si sono fatti avanti nel tempo con l’avanzare della tecnologia… dei bot automatici che hanno il compito di rendere difficile la lettura del book, nascondere le reali intenzioni di buy o sell dei player… ad esempio con tecniche come:

  • Ordini immessi e cancellati in modo continuo
  • Ordini immessi e cancellati subito prima di essere eseguiti (spoofing)
  • Ordini spezzettati in differenti prezzi (iceberg)

Alcune pratiche, come lo spoofing, sono illegali in quasi tutte le regolamentazioni mondiali delle borse regolamentate.

Esempio di spoofing

I bot inseriscono ordini in BID di elevato valore… tale da far credere a intenzioni di acquisto… dunque… nessuno vende a quei livelli… anzi molti comprano … anticipando anche il bot…

A quel punto il bot di spoofing cancella i buy… e si mette sell… vendendo enormi quantità…

In pratica vendono ai retail che sono cascati nella trappola… facendo cadere il prezzo…

Gli ordini Iceberg sono ordini di elevato impatto sul mercato perché riguardano un numero elevato di contratti che un player vuole comprare o vendere. Tuttavia questi player non vogliono farlo sapere al mercato e utilizzano software sofisticati che distribuiscono i contratti sul DOM a distanza di pochi tick e con quantità minime e li ripetono in continuazione fino a raggiungere il totale desiderato…

…ad esempio 1000 contratti venduto/comprati a pezzi da 1 in un range di 50 tick

Inizia a fare trading con broker regolamentati e di fiducia

Time and Sales

C’è un altro strumento molto interessante per i trader: il Time and Sales

Si tratta di una funzione con cui la piattaforma ci informa di tutti i trades effettuati con dettagli del tipo:

  • orario
  • tipo di ordine (se bid o ask)
  • quantità eseguita
  • prezzo di eseguito

Tale funzione di Time and Sales è spesso sotto valutata.

Guardare il mercato a 3 dimensioni

Una volta che si riesce a comprendere le 2 dimensioni Bid & Ask (ordini limit non a mercato) e si aggiunge anche il Time & Sales (ordini eseguiti) allora arriviamo alla visione completa a 3 dimensioni.

Adesso non ti rimane altro che iniziare ad osservare i mercati con questi tools… 1-2 ore al giorno… senza avere fretta di andare a mercato… limitati ad osservare per qualche settimana…

Ti piace questo articolo?

Vuoi ricevere via email i prossimi articoli, studi di analisi tecnica e strategie di trading elaborate da We-Trading?

Iscriviti alla newsletter We-Trading cliccando QUI

    Lorenzo Sentino

    Lorenzo Sentino è trader online, coach di strategie di trading su indici, azioni e forex. AVVISO: I trading alert, segnali forex e ogni altra indicazione presente in queste pagine non devono essere considerati come raccomandazioni di investimento personalizzate ma frutto di libera espressione, studio e analisi degli autori. Non ci si assume responsabilità sulle conseguenze dell'utilizzo delle informazioni presenti.

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.