Skip to main content

Lezione 8 Larry Williams: i segreti degli indicatori dei mercati

Con centinaia di indicatori di mercato, quale dovrebbe usare un trader e come dovresti usarli?

Mio Dio… ci sono sempre molti indicatori del mercato azionario e delle materie prime. Sicuramente mi mancano i vecchi tempi, allora avevamo circa sei o sette indicatori e basta. Ho appena dato una rapida occhiata al mio software di trading (ad esempio metatrader, ninja trader, web platform, tradingview, volfix). Ho ottenuto un conteggio di oltre 100 “strumenti del mestiere” che aspettavano solo che li usassimo.

Cosa dovremmo fare di tutto questo? Quali indicatori dovremmo usare e come dovremmo usarli?

Come ho discusso nelle lezioni basate sui cicli naturali dei prezzi dei mercati, è davvero importante capire qual è la tesi o la teoria dietro un indicatore. È troppo facile sviluppare solo un indicatore. Questo non significa niente per me. Ciò che conta è ciò che l’indicatore sta cercando di ottenere. Qual è la teoria alla base? Perché dovrebbe funzionare?

Questo è un settore così effimero che quando la maggior parte delle persone inizia, allunga la mano e afferra ogni indicatore possibile. Non è raro vedere un trader con 10 o 15 indicatori sui suoi grafici. Sembrano pensare che tutto ciò di cui hanno bisogno sia un indicatore in più per avere successo.

Penso che tutto ciò che fa sia aggiungere confusione… si bloccano mentre riflettono su quale indicatore seguire.

Nel grafico sopra mostro gli indicatori di trading a breve termine più popolari.

Non ci vuole molto, basta uno sguardo, per vedere che hanno tutti alti e bassi allo stesso tempo. Studiali e vedrai che si muovono all’unisono, che c’è pochissima differenza nelle loro oscillazioni e oscillazioni.

Guarda quanto è vicino Bollinger Percent B al mio Percent R. Sono piselli dello stesso baccello, identici.

La verità è che tutti questi indicatori danno praticamente lo stesso identico messaggio. Non c’è un briciolo di sputo di differenza tra la mia percentuale R e le bande di Bollinger Percentuale B, Stochastics, MACD, RSI, ecc. Ti daranno quasi lo stesso identico messaggio.

Perché seguire 45 indicatori quando ne hai bisogno solo di uno?

Se…

Si prega di notare che è un grande se. 🙂 Questi indicatori ti daranno tutti lo stesso messaggio se stai utilizzando lo stesso intervallo di tempo (timeframe).

Ci sono due cose che stanno succedendo qui.

Le persone aggiungono una serie di indicatori ai loro grafici e poiché gli indicatori utilizzano intervalli di tempo predeterminati, di solito tendono ad essere gli stessi se non molto simili. Pertanto, tutti gli indicatori ti daranno la stessa idea generale sul mercato. Quindi butta via i tuoi indicatori. Prendetene di meno, non di più.

Ecco la seconda cosa fondamentale. Perché usare il timeframe che qualcuno usava nei libri che scrisse 20 anni fa per fare trading sui mercati di oggi?

Non sarebbe meglio determinare qual è l’attuale intervallo di tempo o ciclo in cui il mercato sta negoziando e quindi utilizzarlo per l’intervallo di tempo dell’indicatore?

In assenza di ciò, se hai intenzione di utilizzare diversi indicatori, ti suggerisco questo; avere uno su un intervallo di tempo a breve termine, uno su un intervallo di tempo a medio termine e uno su un intervallo di tempo a lungo termine.

In questo modo non sono necessari tre grafici. Hai solo bisogno di un grafico con tre indicatori su di esso per rappresentare i diversi intervalli di tempo. In questo modo stai osservando l’interazione delle tendenze utilizzando un solo indicatore coerente.

In questo giorno ed età di migliaia di indicatori, è meglio semplificare e far corrispondere il periodo di tempo degli indicatori con il periodo di tempo corrente del mercato in cui stai negoziando.

Larry Williams

IMPORTANT:  The risk of loss in trading futures, options, cash currencies and other leveraged transaction products can be substantial. Therefore only “risk capital” should be used. Futures, options, cash currencies and other leveraged transaction products are not suitable investments for everyone. The valuation of futures, options, cash currencies and other leveraged transaction products may fluctuate and as a result clients may lose more than the amount originally invested and may also have to pay more later. Consider your financial condition before deciding to invest or trade.

© Copyright 2021 LNL Publishing, LLC. All Rights Reserved.

Ti piace questo articolo?

Vuoi ricevere via email i prossimi articoli, studi di analisi tecnica e strategie di trading elaborate da We-Trading?

Iscriviti alla newsletter We-Trading cliccando QUI

Lorenzo Sentino

Lorenzo Sentino è trader online, coach di strategie di trading su indici, azioni e forex. AVVISO: I trading alert, segnali forex e ogni altra indicazione presente in queste pagine non devono essere considerati come raccomandazioni di investimento personalizzate ma frutto di libera espressione, studio e analisi degli autori. Non ci si assume responsabilità sulle conseguenze dell'utilizzo delle informazioni presenti.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.