Le banche online negli ultimi tempi hanno integrato le proprie offerte con servizi “collaterali”, non direttamente connessi con il risparmio e l’investimento. Non stupisce, quindi, che i servizi di trading delle banche online siano cresciuti a dismisura negli ultimi tempi. Le banche non hanno fatto altro che adeguarsi al sentire generale, che è diventato col passare degli anni molto favorevole nei confronti dell’investimento speculativo in rete. Ne è nata una ovvia quanto scontata rivalità con i broker tradizionali.

Cosa si può dire dei servizi di trading delle banche online?

Sono migliori rispetto a quelli offerte dalle società di brokeraggio?

Broker CFD e Forex tradizionali vs banche online: differenze generali

Fare trading con una banca o con un broker può essere molto diverso. Ovviamente è possibile fare solo un discorso generale, dal momento che i servizi, nonché i costi, variano da soggetto a soggetto, spesso in maniera completamente autonoma rispetto alla categoria di appartenenza. Ad ogni modo, ecco le differenze più frequenti.

banche online

[supsystic-price-table id=17]

Broker banche: due soluzioni interessanti

Ecco un elenco di banche online interessanti per fare trading online.

Per chi vuole fare trading con le banche online è bene informarsi su alcuni aspetti fondamenti come le commissioni applicate per i vari mercati e anche per le posizioni al ribasso e i volumi minimi richiesti per accedere ad una riduzione delle commissioni pagate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.