Trading online: terminologie e parole chiavi da conoscere

In questo post si presentano le terminologie e paroli chiavi da conoscere per chi inizia a fare trading online.

Il trading online ha il suo linguaggio, cioè una terminologia speciale e soprattutto per il forex trading.

Terminologie di base del forex trading

Coppia di valute

È la quotazione di un’unità valutaria rispetto a un’altra unità valutaria.

Ad esempio, l’euro e il dollaro USA insieme costituiscono la coppia di valute EUR / USD. La prima valuta (nel nostro caso, l’euro) è la valuta di base e la seconda (il dollaro USA) è la valuta di quotazione.

Come vedi, utilizziamo forme abbreviate per le valute: l’euro è EUR, il dollaro USA è USD e lo yen giapponese è JPY.

Tasso di cambio

È il tasso al quale cambi una valuta con un’altra. Il tasso di cambio mostra la quantità di valuta di quotazione necessaria se si desidera acquistare 1 unità della valuta di base.

Esempio: EUR / USD = 1,3115. Ciò significa che 1 euro (la valuta di base) è pari a 1,3115 dollari USA (la valuta di quotazione).

Ora dai una rapida occhiata a come sta andando l’euro contro lo yen giapponese: per 1 euro posso ottenere 106,53 yen giapponesi (cioè EUR / JPY = 106,53). Forse aspetterò che l’euro si rafforzi prima di cambiarlo e volare di nuovo a Tokyo.

Tuttavia, il tasso di cambio può variare in 2 giorni o 1 settimana. Potrebbe anche stabilizzarsi per un po ‘. Va bene, ma quando? Se sei un fanatico del tempo come me, anche il quando è importante per te.

Il quando è una domanda a cui nessuno può rispondere con precisione. Dipende da una grande quantità di fattori sociali ed economici, molti dei quali osserverai più da vicino quando inizierai a fare trading sul forex.

Perché? Perché i tassi di cambio cambiano continuamente e vuoi sapere quando acquistare una valuta e quando venderne un’altra per concludere un affare profittevole.

Trading Room

Per gli aggiornamenti sullo spread trading ci sono 2 canali dedicati:

Formazione Online con i Webinar GRATUITI TUTTI i giorni

Segui ogni giorno le lezioni di trading con il coach Lorenzo Sentino… ogni lezione è gratuita e puoi prenotare online l’argomento che più ti interessa. Ecco il calendario completo su questo link —->>> https://www.we-trading.eu/webinar

XMAvaTrade
XMMarkets

Quotazione Bid / Ask

È un prezzo di mercato che consiste sempre di 2 cifre: la prima cifra è il prezzo di offerta / vendita (bid) e la seconda è il prezzo di domanda / acquisto (ask). (ad es. 1.23458 / 1.12347).

Prezzo Ask

Conosciuto anche come prezzo di offerta, il prezzo Ask è il prezzo visibile sul lato destro di una quotazione. Questo è il prezzo al quale puoi acquistare la valuta di base.

Ad esempio, se la quotazione sulla coppia di valute EUR / USD è 1,1965 / 67, significa che puoi acquistare 1 euro per 1,1967 dollari USA.

Prezzo Bid

È il prezzo al quale puoi vendere una coppia di valute.

Ad esempio, se la coppia EUR / USD è quotata a 1,4568 / 1,4570, la prima cifra è il prezzo di offerta al quale è possibile vendere la coppia di valute.

L’offerta è sempre inferiore alla domanda.

E la differenza tra bid e ask è lo spread.

Spread Bid Ask

È la differenza in pip tra il prezzo di domanda e il prezzo di offerta. Lo spread rappresenta i costi del servizio di intermediazione e sostituisce le commissioni di transazione.

Ci sono spread fissi e spread variabili. Gli spread fissi mantengono lo stesso numero di pip tra il prezzo ask e bid e non sono influenzati dai cambiamenti di mercato. Gli spread variabili fluttuano (ovvero aumentano o diminuiscono) in base alla liquidità del mercato.

Normalmente si pensa che lo spread Bid Ask sia il profitto del broker. Naturalmente il broker guadagna in base allo spread applicato ma non è da dimenticare che tale differenza giustifica anche il costo del servizio ottenuto dal trader (velocità di esecuzione, precisione nei prezzi, supporto clienti, piattaforma di trading).

IMPORTANTE: Si cerca spesso di utilizzare broker con spread basso ma non dimentichiamo anche di valutare il servizio. Io ho visto negli anni tanti broker con spread competitivi e bassi ma servizi scadenti. A volte è meglio pagare qualcosa in più di commissione ma ottenere un ottimo servizio.

Valuta dell’account

È la valuta che scegli quando apri un conto di trading con XM. Tutti i tuoi profitti e perdite verranno convertiti in quella particolare valuta.

Su XM puoi aprire qualsiasi tipo di conto di trading che preferisci con molte opzioni di valuta di base: USD, EUR, GBP, JPY, CHF, AUD, HUF, PLN o RUB.

Quindi, se apri un conto in USD ma trasferisci fondi in EUR, i fondi verranno automaticamente convertiti in USD al prezzo interbancario prevalente.

Pip

Un pip è la più piccola variazione di prezzo di un dato tasso di cambio.

Sei un tipo visivo? Ecco un esempio: se la coppia di valute EUR / USD si muove da 1.2550 a 1.2551, si tratta di un movimento di 1 pip; oppure una mossa da 1.2550 a 1.2555 è un movimento di 5 pip. Come vedi, il pip è l’ultimo punto decimale.

Tutte le coppie di valute hanno 4 punti decimali. Le coppie che includono JPY hanno solo 2 punti decimali (ad esempio USD / JPY = 86,51).

Pip frazionario: Metatrader POINT

È una cifra decimale in più nel tasso di cambio. Nel caso di coppie non JPY, abbiamo 1.23456 invece di 1.2345, mentre nelle coppie che contengono JPY, abbiamo 123.456 invece di 123.45. Chiamiamo l’ultima cifra decimale in tale prezzo una frazione pip o un decimo pip o in metatrader POINT.

Lot

Il Forex viene scambiato in quantità chiamate lotti.

  • 1 lotto standard rappresenta ha 100.000 unità della valuta di base  (conto standard XM)
  • 1 mini lotto (0,10) rappresenta 10.000 unità   (conto standard XM)
  • 1 micro lotto (0.01)  ha 1.000 unità  (conto standard XM)
  • 1 micro lotto cents (0.01) ha 10 unità (solo sul conto XM micro)

Ad esempio, se acquisti 1 lotto standard di EUR / USD a 1,3125, acquisti 100.000 euro e vendi 131.250 dollari USA. Allo stesso modo, quando vendi 1 micro lotto di EUR / USD a 1,3120, vendi 1.000 euro e acquisti 1.312. Dollari americani.

Valore pip

Il valore pip mostra quanto vale 1 pip. Il valore del pip cambia parallelamente ai movimenti del mercato. Quindi è bene tenere d’occhio le coppie di valute che stai scambiando e come cambia il mercato.

Ora riflettiamo su ciò che hai imparato sui pip!

Per trarre vantaggio dai pip e vedere un aumento / diminuzione significativo del profitto, dovrai negoziare importi maggiori. Supponiamo che la valuta del tuo conto sia USD e tu scelga di negoziare 1 lotto standard di USD / JPY.

Quanto vale 1 pip per $ 100.000 sulla coppia di valute USD / JPY?

La formula di calcolo è la seguente:

Importo x 1 pip = 100.000 x 0,01 JPY = 1.000 JPY Se USD / JPY = 130,46, allora 1.000 JPY = 1.000 USD / 130,46 = 7,7 USD Pertanto, il valore di 1 pip in USDJPY è uguale a: (1 pip, con il decimale corretto posizionamento x importo / tasso di cambio)

Ecco un altro esempio:

Nella coppia EUR / USD, un movimento da 1,3151 a 1,3152 è 1 pip, quindi 1 pip è 0,0001 USD. Quanto vale questo movimento in dollari USA per un micro lotto di $ 1.000? 1.000 x 0.0001 USD = 1 USD.

Margine

Il margine è l’importo minimo di fondi, espresso in percentuale, di cui avrai bisogno se vuoi aprire una posizione e mantenere aperte le tue posizioni.

Se fai trading con un margine dell’1%, ad esempio, per ogni USD 100 che scambi, devi depositare un deposito di USD 1. Quindi, per acquistare 1 lotto standard (cioè 100.000 USD / CHF), devi mantenere solo l’1% dell’importo negoziato nel tuo account, ovvero 1.000 USD. Ma come puoi acquistare 100.000 USD / JPY con soli 1.000 USD? Fondamentalmente, il trading con margine implica un prestito dal broker forex al trader.

Quando esegui una transazione forex, in realtà non acquisti tutta la valuta e la depositi sul tuo conto di trading. In pratica, quello che fai è speculare sul tasso di cambio. In altre parole, si stima come si muoverà il tasso di cambio e si stipula un accordo basato su contratto con il proprio broker che ti pagherà, o lo pagherai, a seconda che la tua stima si sia rivelata corretta o sbagliata (es. se il tasso di cambio si è mosso a tuo favore o contro la tua speculazione iniziale).

Se acquisti un lotto standard USD / JPY, non è necessario mettere giù 100.000 USD come valore totale della tua operazione. Invece, dovrai depositare un deposito che chiamiamo margine. Questo è il motivo per cui il trading con margine è scambiato con capitale preso in prestito. In altre parole, puoi fare trading con un prestito del tuo broker e l’importo del prestito dipende dall’importo inizialmente depositato. Il trading con margine ha un altro grande vantaggio: consente la leva finanziaria.

Come puoi vedere nel nostro esempio, il tuo deposito iniziale funge da garanzia per l’importo con leva di 100.000 USD. Questo meccanismo garantisce il broker contro eventuali perdite potenziali. Inoltre, come trader non utilizzi il deposito come pagamento o per acquistare unità di valuta. Il tuo broker ha bisogno di un cosiddetto deposito in buona fede da parte tua.

Leva

A rigor di termini, attraverso la leva il broker forex ti presta denaro in modo che tu possa scambiare lotti più grandi:

La leva dipende dal broker e dalla sua flessibilità. Allo stesso tempo, il Leverage varia: può essere 100: 1, 200: 1 o anche 500: 1. Ricorda che con la leva puoi utilizzare $ 1.000 per scambiare $ 100.000 (1.000 × 100) o $ 200.000 (1.000 × 200) o $ 500.000 (1.000 × 500).

Sembra fantastico, ma come funziona effettivamente?

Apro un conto di trading e ottengo un prestito dal mio broker così semplicemente?

In primo luogo, dipende dal tipo di conto che apri, dalla leva per quel particolare tipo di conto e dalla leva di cui hai bisogno. Non essere avido, ma nemmeno troppo timido. La leva può essere utilizzata per massimizzare i guadagni, ma anche le perdite, se sei troppo avido.

In secondo luogo, il tuo broker avrà bisogno di un margine iniziale sul tuo account, cioè un deposito minimo.

Come funziona la leva e il margine?

Apri un conto di trading con una leva di 1: 100. Vuoi negoziare una posizione del valore di $ 500.000 ma hai solo $ 5.000 nel tuo account. Nessun problema, il tuo broker ti presterà i restanti $ 495.000 e metterà da parte $ 5.000 come deposito in buona fede.

I profitti che realizzi facendo trading verranno aggiunti al saldo del tuo conto o, in caso di perdite, verranno detratti. La leva aumenta il tuo potere d’acquisto e può moltiplicare sia i tuoi guadagni che le tue perdite.

Scegli sempre un broker che non offra protezione dal saldo negativo, così le tue perdite non supereranno mai il tuo capitale. Ciò significa che se la tua perdita raggiunge i 5.000 USD, le tue posizioni verranno chiuse automaticamente in modo da non dover ricorrere al tuo broker.

Equity

È la quantità totale di denaro nel tuo conto di trading, inclusi i tuoi profitti e le tue perdite. Ad esempio, se hai depositato 10.000 USD sul tuo conto e hai anche realizzato un profitto di 3.000 USD, il tuo capitale ammonta a 13.000 USD.

Margine utilizzato

È la quantità di denaro tenuta da parte dal tuo broker in modo che le tue attuali posizioni di trading possano essere mantenute aperte e non ti ritroverai con un saldo negativo.

Margine libero

È la quantità di denaro nel tuo conto di trading con cui puoi aprire nuove posizioni di trading.

Margine libero = Equità – Margine utilizzato

Ciò significa che se il tuo patrimonio netto è di 13.000 USD e le tue posizioni aperte richiedono un margine di 2.000 USD (margine utilizzato), ti restano 11.000 USD (margine libero) disponibili per aprire nuove posizioni.

Accedi al forex Calculator di XM ora!

Margin Call

Le richieste di margine sono una parte importante della gestione del rischio: non appena il tuo capitale scende a una percentuale del margine utilizzato, il tuo broker forex ti avviserà che devi depositare più denaro se vuoi mantenere la tua posizione. In XM questa percentuale è del 50%.

Calcolo di profitti / perdite

Ora che non sei più un principiante assoluto, passiamo al calcolo del tuo profitto (o perdita).

Prenderemo la coppia di valute USD / CHF. Desideri acquistare USD e vendere CHF. Il tasso indicato è 1.4525 / 1.4530.

  • Passaggio 1: acquisti 1 lotto standard di 100.000 unità a 1,4530 (prezzo richiesto). Aspettare! Nel frattempo il prezzo si è spostato a 1.4550, quindi decidi di chiudere la posizione.
  • Passaggio 2: puoi vedere la nuova quotazione per la tua coppia di valute USD / CHF. È 1.4550 / 1.4555.

Stai già chiudendo la tua posizione, ma non dimenticare

All’inizio hai acquistato un lotto standard per entrare nel commercio. Ora stai vendendo per chiudere il tuo scambio. Devi prendere il prezzo di offerta di 1,4550.

Passaggio 3: inizia a calcolare. Cosa vedi? La differenza tra 1.4530 e 1.4550 è 0,0020. Ciò equivale a 20 pips.

Ricordi la nostra formula di calcolo prima? Lo userai ora.

100.000 x 0.0001 = CHF 10 per pip x 20 pip = CHF 200 o USD 137,46

Importante! Quando entri ed esci dalla tua posizione, devi sempre guardare lo spread nella quotazione bid / ask.

Come hai imparato in precedenza, usi il prezzo di domanda quando acquisti una valuta e il prezzo di offerta quando vendi una valuta.

Posizione

È un trade che tieni aperto per un certo periodo di tempo.

Posizione lunga

Quando si entra in una posizione lunga, si acquista una valuta di base.

Supponiamo che tu scelga la coppia EUR / USD. Ti aspetti che l’EUR si rafforzi rispetto all’USD, quindi acquisterai EUR e trarrai profitto dal suo aumento di valore.

Posizione corta

Quando entri in una posizione corta, vendi una valuta di base. Se scegli di nuovo la coppia EUR / USD, ma questa volta ti aspetti che l’EUR si indebolisca rispetto all’USD, venderai l’EUR e trarrai profitto dalla sua diminuzione di valore.

Chiudere una posizione

Se entri in una posizione lunga (acquisto) e il tasso della valuta di base è aumentato, vuoi ottenere il tuo profitto. Per fare ciò, devi chiudere la posizione.

Tipi di ordine

Ordine di mercato / Ordine di entrata

È un ordine per acquistare o vendere valuta istantaneamente al prezzo corrente.

Ordine aperto

È un ordine di acquisto / vendita di uno strumento finanziario (ad es. Forex, azioni o materie prime come petrolio, oro, argento, ecc.) Che rimarrà aperto fino a quando non lo chiudi o non lo fai chiudere al tuo broker (ad es. commercio telefonico).

Ordine limite

Si tratta di un ordine effettuato lontano dal prezzo di mercato corrente.

Supponendo che la coppia EUR / USD sia scambiata a 1,34. Vuoi andare short (piazza un ordine di vendita su questa coppia di valute) se il prezzo raggiunge 1,35, quindi effettui un ordine per il prezzo 1,35. Questo ordine è chiamato ordine limite. Quindi il tuo ordine viene effettuato quando il prezzo raggiunge il limite di 1,35. Un ordine di acquisto con limite è sempre impostato al di sotto del prezzo corrente mentre un ordine di vendita con limite è sempre impostato al di sopra del prezzo corrente.

Ordine Stop-entry

È un ordine che dai di acquistare al di sopra del prezzo corrente o un ordine di vendere al di sotto del prezzo corrente quando pensi che il prezzo continuerà nella stessa direzione. È l’opposto di un ordine limite.

Supponiamo che la coppia EUR / USD sia scambiata a 1,34. Vuoi andare lungo (cioè piazzare un ordine di acquisto su questa coppia di valute) se il prezzo raggiunge 1,35, quindi inserisci un ordine stop-entry per comprare a 1,35. Questo ordine è chiamato ordine stop-entry.

Take Profit Order (TP)

È un ordine che chiude il tuo trade non appena ha raggiunto un certo livello di profitto.

Ordine Stop Loss (SL)

È un ordine per chiudere il tuo commercio non appena raggiunge un certo livello di perdita. Con questa strategia, puoi ridurre al minimo le tue perdite ed evitare di perdere tutto il tuo capitale.

Puoi effettuare ordini stop loss con un software di trading automatizzato. È un’ottima cosa perché anche se sei in vacanza e non guardi come cambiano il mercato e i tassi di cambio, il software lo fa per te.

Esecuzione

È il processo di completamento di un ordine.

Quando effettui un ordine, verrà inviato al tuo broker, che deciderà se riempirlo, rifiutarlo o ricalcolarlo. Una volta completato l’ordine, riceverai una conferma dal tuo broker.

A differenza di altri broker forex, XM opera con una rigorosa politica No Rejections e No Re-quotes.

È fondamentale che i tuoi ordini vengano eseguiti rapidamente. Se c’è un ritardo nell’evasione dell’ordine, può causare perdite. Questo è il motivo per cui il tuo broker forex dovrebbe essere in grado di eseguire gli ordini in meno di 1 secondo.

Perché? Il Forex è un mercato in rapida evoluzione e molti broker forex non tengono il passo con la sua velocità o rallentano intenzionalmente l’esecuzione per rubarti qualche pip anche durante i movimenti di mercato lenti.

Riquotazione – Slippage

Una riquotazione o Slippage è un metodo di esecuzione scorretto utilizzato da alcuni broker. Si verifica quando il tuo broker non vuole eseguire il tuo ordine al prezzo che hai inserito e rallenta l’esecuzione a proprio vantaggio.

Come avviene questo?

Decidi di acquistare o vendere una coppia di valute a un certo prezzo;
Premi il pulsante per effettuare l’ordine;
Il tuo broker riceve l’ordine;
Ricevi una notifica di riquotazione sulla piattaforma di trading che stai utilizzando;
Puoi annullare l’ordine o accettare un prezzo peggiore.

Come evitare le ripetizioni di slippage?

Scegli un broker forex con una politica di non riquotazione;
Effettua un ordine limite: informa in anticipo il tuo broker che sei aperto solo per effettuare un ordine a un certo prezzo o migliore.
Ora hai mosso i primi piccoli passi e hai imparato a muoverti nel mondo del forex. E, cosa più importante, ora conosci la terminologia di base del forex. È ora di aprire un conto demo e iniziare a fare pratica con denaro virtuale. Tuttavia, prima di farlo devi prendere due decisioni importanti: devi scegliere un broker e una piattaforma di trading.

Lorenzo Sentino

Lorenzo Sentino

Lorenzo Sentino è trader online, coach di strategie di trading su indici, azioni e forex. AVVISO: I trading alert, segnali forex e ogni altra indicazione presente in queste pagine non devono essere considerati come raccomandazioni di investimento personalizzate ma frutto di libera espressione, studio e analisi degli autori. Non ci si assume responsabilità sulle conseguenze dell'utilizzo delle informazioni presenti.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.