Ichimoku trading: strategia video e pdf

In questo articolo vi propongo una completa visione del webinar forex strategia ichimoku trading kinko hyo e relativi pdf con il broker XM.com.

Ichimoku trading

L’inventore dell’indicatore ichimoku è stato un giornalista giapponese negli anni precedenti la seconda guerra mondiale. Lo studio e il perfezionamento della strategia ichimoku trading è durato oltre 30 anni e solo successivamente è stato diffuso in tutto il mondo. Oggi la strategia ichimoku è riconosciuta come una delle migliori e affidabili e infatti troviamo l’indicatore ichimoku proposto come standard in numerose piattaforme di trading compresa la metatrader.

L’indicatore Ichimoku è formato da 5 principali curve:

  • Chikou Span (verde – linea di conferma del trend e di supporti e resistenze)
  • Tenkan-sen (rossa – linea di trend e segnale degli incroci con la Kijun-sen)
  • Kijun-sen (blu – linea di trend e uscita dal trade)
  • Senkou Span A – (linea di supporto e resistenza di breve)
  • Senkou Span B – (linea di supporto e reistenza di medio)

Infine la Kumo ovvero l’area che si crea tra la Senkou Span A e la Senkou Span B.

Ichimoku strategia completa

L’aspetto fondamentale della strategia ichimoku trading è l’impatto visivo che permette di capire in pochi passaggi gli elementi di base del trend come supporti e resistenze. Tuttavia il suo utilizzo avanzato permette di valutare numerosi segnali di ingresso e di filtrare i falsi movimenti o i trend deboli.

La strategia ichimoku si può applicare a tutti i mercati come forex, indici o materie prime e sui principali timeframe Daily, H4 o anche H1. Non consigliamo di applicarlo su timeframe minori.

Tracciare supporti e resistenze con la Kumo

Supporti e resistenze con Ichimoku Kumo: ecco il video del webinar forex dedicato a questo argomento

 

Ichimoku kinko hyo pdf

Ecco il link per scaricare le slides gratis – CLICCA QUI

Ichimoku kinko hyo parametri

I parametri standard sono 9, 26 e 52 e rispettano i consigli del suo ideatore. Tuttavia è possibile modificarli e adattarli al sottostante che si sta studiando. Noi attualmente preferiamo utilizzare i parametri standard oppure i parametri con i numeri di fibonacci: 8, 21 e 89.

Ichimoku kinko hyo forex intraday

Come consigliato durante il webinar forex ichimoku, prima di scendere sotto il timeframe daily è opportuno andare sul monthly e sul weekly per tracciare i supporti e le resistenze attraverso la Chikou Span (linea verde).

Ichimoku EA expert advisor – il trading system che funziona

Abbiamo creato alcuni Ichimoku expert advisor dedicati ad alcune delle possibili strategie di questo fantastico indicatore. Ecco le specifiche:

 

Ichimoku timing zones (accenno ai cicli temporali)

L’ultima parte della strategia Ichimoku è dedicata allo studio delle timing zones dove si possono verificare importanti movimenti che incontrano supporti e resistenze. Si tratta della parte più avanzata e meno esplorata dai trader ichimoku e che abbiamo anche noi sviluppato secondo una nostra personale visione. Vi invitiamo a visionare il seguente video:

Ichimoku manuale e guida

Se stai leggendo fino a qui sotto vuol dire che hai trovato questo articolo molto interessante e completo. Ho raccolto in questa pagina, come avrai notato, diversi video che ho anche pubblicato su youtube. Se hai la pazienza di visionarli avrai la possibilità di ottenere il manuale ichimoku migliore del web.

L’insieme delle informazioni raccolte sono un vero e proprio ichimoku manuale con guida dettagliata su molti aspetti.

Lorenzo Sentino

Lorenzo Sentino

Lorenzo Sentino è trader online, coach di strategie di trading e di piattaforme per il forex, cfd e criptovalute. AVVISO: I trading alert, segnali forex e ogni altra indicazione presente in queste pagine non devono essere considerati come raccomandazioni di investimento personalizzate ma frutto di libera espressione, studio e analisi degli autori. Non ci si assume responsabilità sulle conseguenze dell'utilizzo delle informazioni presenti.

18 Comments

  • omar ha detto:

    buongiorno lorenzo,
    ichimoku può essere usato anche per le opzioni binarie?

  • andrea ha detto:

    ciao lorenzo ma l’ichimoku può essere utilizzato anche sulle azioni?

  • Mattia ha detto:

    Senkou Span A e Senkou Span B sono rispettivamente una media mobile di Tenkan Sen/Kijun Sen ed una media mobile sui Massimi/Minimi degli ultimi 52 periodi. Vengono rappresentate graficamente spostate avanti di 26 periodi, ma nel Suo video, più volte dice di verificare la Kumo 52 periodi avanti (invece che 26), perché?
    Grazie per l’attenzione.

  • fabio marchetti ha detto:

    PROVEREMO PRESTO L’EXPERT COSI NON CI SI SBAGLIA!!!

  • Grazia ha detto:

    Ciao Lorenzo, giorno 20 dicembre ho seguito il tuo interessantissimo corso, e volevo mettermi all’opera su MT4 e fare alcuni test sul conto demo, ma l’indicatore che trovo sull’MT4 fa impostare un indicatore in cui sono solamente presenti la Tenkan, la Kijun e la Span B.

    Ma per averlo completo così come lo hai fatto vedere tu cosa devo fare?

    Grazie molte

  • andrea ha detto:

    ciao lorenzo ieri hai fatto un webinario che spiegava come tracciare supporti e resistente con l’ichimoku e impostare il risk reward sui supporti e sulle resistenze.
    mi chiedevo un paio di cose a riguardo.
    gli stop vanno messi sotto il minimo o il massimo della candela che ha rotto il livello di supporto o livello di resistenza e l’entrate devono essere fatte con il trend che contro trend ?

    • Lorenzo ha detto:

      ciao
      le impostazioni di stop e take devono essere messe vicino ai livelli. Io seguo queste regole:

      In caso di long: stop sotto il supporto (o sotto la candela) e take un poco prima (sotto) della resistenza
      In caso di sell: stop sopra la resistenza (o sopra la candela) e take un poco prima (sopra) del supporto

      a tua disposizione per altre info

  • andrea ha detto:

    salve io ho seguito la strategia del ichimoku.
    e volevo chiedere se invece di seguire gli incroci della tenkan sen e la kijun sen
    usassi il prezzo che taglia la tenkan sen e la kijun sen potrebbe dare dei buoni risultati lo stesso?

    • Lorenzo ha detto:

      Salve,
      tradare i breakout delle 2 linee richiede molta attenzione e ha dei limiti dovuti ai continui movimenti laterali che possono creare falsi segnali. Inoltre non si ha la certezza di entrare al momento più opportuno. In certe occasioni puoi sicuramente anticipare dei buoni movimenti ma sono sicuro che sono numerosi anche i casi in cui vai a peggiorare le performance.

      • andrea ha detto:

        la ringrazio quindi i segnali meno rischiosi da seguire sono gli incroci delle 2 linee.
        dando anche maggiori performance?
        mentre l’uscita dalla posizione può essere quando le 2 medi si incrociano la seconda volta?

        • Lorenzo ha detto:

          L’ichimoku deve essere utilizzato nel suo insieme… non solo gli incroci delle 2 linee… ma bisogna anche guardare la kumo e la chikou span… e i relativi segnali. Il sistema diventa molto equilibrato se tradato nell’insieme e non nei singoli segnali…
          Per le uscite si possono utilizzare i segnali opposti…

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.