GBPUSD: come fare trading

In queste ultime settimane abbiamo assistito al crollo della sterlina contro il dollaro e dell’oro su minimi importanti. La sterlina è scesa a ridosso di 1.21 contro il dollaro (GBPUSD) e nel frattempo ha perso valore nei confronti dell’euro (EURGBP) arrivando a sfiorare la quotazione di 0.93.

La sterlina è ai minimi storici: è il momento di comprare?

Visto le quotazioni della sterlina ai minimi storici ci si chiede se l’effetto Brexit sia finito e se sarà il momento giusto per comprare GBPUSD. Sicuramente le quotazioni sono appetibili ma non è facile e neanche sicuro comprare senza un adeguato piano di trading e di gestione del rischio. Infatti non sono esclusi nuovi crossi della sterlina sotto 1,18 o anche sotto 1,15. C’è chi parla anche di quotazioni in pari tra GBP e USD.

gbpusd

Come fare trading sulla sterlina

Dal grafico sopra potete notare che la sterlina è crollata violentemente dopo una pausa laterale. Se ci fossimo trovati long prima del fat finger avremmo avuto una perdita considerevole di oltre 500 pips. L’utilizzo di stop loss è importante ma in queste occasioni spesso ci si ritrova ad essere eseguiti al primo prezzo disponibile dopo il crollo (in questo caso una perdita di almeno 400 pips).

La nostra strategia di spread trading sul forex ci aveva dato un buon segnale long sulla sterlina qualche giorno prima del crollo (le posizioni sono ancora segnate sul grafico sopra). Fortunatamente la strategia di spread trading sul forex prevede anche un paracadute che ci ha ammortizzato l’errore previsionale. Le posizioni long di GBPUSD sono contrapposte da posizioni short in guadagno su GBPJPY (coppia forex correlata positivamente con GBPUSD).

gbpjpymicroweekly

Complessivamente siamo ancora in perdita ma stiamo attendendo il momento giusto per rientrare o per chiudere e recuperare la perdita momentaneamente aperta. E’ questo uno dei vantaggi dello spread trading sul forex ovvero:

  • acquistare tempo per capire come muoversi, recuperare e uscire dal mercato senza dolori
  • controllare il rischio anche durante fasi di volatilità, gap o altri eventi che normalmente non permettono al trader di intervenire in modo tempestivo

Strategia GBPUSD vs GBPJPY forex spread trading

gbpusdmicrodaily

lo spread tra GBPUSD e GBPJPY sopra mostra una tendenza rialzista di lungo che si è fermata tra Agosto e Settembre. Il grafico è realizzato con l’indicatore SpreadForce MT4. Adesso ci sono un paio di resistenze che stanno per essere testate. La tenuta di queste resistenze sarà utile per le nostre posizioni per ritornare in guadagno.

Strategia spread trading sul DAX, CAC40 e ESX50

Sto studiando e perfezionando una strategia trading sul dax e sugli altri indici europei. Si tratta di una nuova tecnica di trading che ho anticipato oggi in un video in diretta sul nostro canale YouTube e che potete rivedere qui:

Come detto nel video vi ricordo che si tratta di una strategia in fase di evoluzione, studio e perfezione. La possibilità di ottenere dei feedback da parte vostra mi aiuterebbe a capire eventuali limiti e poter fare altri passi avanti.

Quando la strategia raggiungerà un livello di stabilità perfetta sarà inserita nella trading room di Telegram.

Lorenzo Sentino

Lorenzo Sentino

Lorenzo Sentino è trader online, coach di strategie di trading su indici, azioni e forex. AVVISO: I trading alert, segnali forex e ogni altra indicazione presente in queste pagine non devono essere considerati come raccomandazioni di investimento personalizzate ma frutto di libera espressione, studio e analisi degli autori. Non ci si assume responsabilità sulle conseguenze dell'utilizzo delle informazioni presenti.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.